• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Mostre: a Catanzaro opere del Bernini e del Barocco romano Inaugurata al San Giovanni

Calabria > Catanzaro

CATANZARO, 4 DICEMBRE - Le opere di Giovan Lorenzo Bernini e di altri grandi maestri del '600 Barocco, italiani e stranieri, in gran parte provenienti dal Palazzo Chigi Ariccia (Roma), sono protagoniste della mostra "Il trionfo delle meraviglie. Bernini e il barocco romano" che è stata inaugurata a Catanzaro nel Complesso monumentale del San Giovanni.

La rassegna, che rimarrà a disposizione del pubblico fino al 29 febbraio 2020, è stata inaugurata dall'assessore alla cultura del Comune di Catanzaro, Ivan Cardamone insieme agli organizzatori Simona Cristofaro, Andrea Perrotta e il direttore artistico Francesco Petrucci. L'allestimento che contempla quadri e arredi del Bernini, è inserito in un contesto tecnologico che rende l'esposizione ideale per la didattica grazie ad effetti speciali e immersivi che permetteranno di rivivere l'atmosfera dell'epoca.

Per la prima volta in Calabria, dunque, opere uniche non solo del Bernini, ma anche dipinti del Barocco romano in gran parte provenienti dal Palazzo Chigi Ariccia, sede del Museo del Barocco Romano, tra cui figurano, Giacinto Brandi, Carlo Maratta, Pier Francesco Mola, Salvator Rosa, Pietro da Cortona, Giovan Battista Gaulli "Il Baciccio", Ferdinand Voet, Andrea Pozzo e molti altri maestri del Seicento. Ci sono anche due opere del Cavaliere Calabrese, Mattia Preti, mai esposte in Calabria: 'Campaspe' e 'La Peste a Napoli'. "Dopo le esposizioni europee ed extraeuropee - ha detto Petrucci - arriviamo in Italia a Catanzaro e devo dire che l'allestimento tecnologico è sorprendente".