Move week 2014: anche la Basilicata "si da una mossa"

21
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MATERA, 20 SETTEMBRE 2014 - Si terrà nel pomeriggio di oggi, presso la Chiesa Madonna dell'Id...

MATERA, 20 SETTEMBRE 2014 - Si terrà nel pomeriggio di oggi, presso la Chiesa Madonna dell'Idris di Matera, alle ore 17:00, l'evento lucano del Flash Mob europeo indetto per promuovere l’edizione 2014 di Move Week, la settimana europea del movimento, in programma dal 29 settembre al 5 ottobre prossimi.

Dieci le località deputate in Italia a rappresentare e far conoscere questa attività: Trento, Rovigo, Casarsa della Delizia (Pn), Trieste, Forlì, Ariccia (Rm), Avola (Sr), Barletta, Sassari e la nostra Matera. Entra così anche la nostra regione a far parte delle manifestazioni della Move Week, giunta quest'anno alla sua terza edizione, e come sempre per l'Italia la regia è affidata all’UISPUnione Italiana Sport Per tutti.

La Move Week è una manifestazione di carattere europeo, che interesserà per un'intera settimana gli oltre 500 milioni di cittadini del vecchio continente. Si tratta del più grande evento europeo di sport per tutti, organizzato da ISCA (International Sport and Culture Association), il cui obiettivo con la campagna Now we move è quello di combattere la sedentarietà della popolazione e endere “100 milioni di cittadini europei in più attivi entro il 2020”.

Il comitato regionale dell'Uisp coordina le attività delle numerose associazioni sportive presenti sul territorio lucano, prevedendo un calendario di tutto rispetto, che va dalle escursioni a piedi a quelle in bicicletta, dagli eventi podistici a quelli per le scuole e quelli più prettamente ludici, ma tutto sempre con l'obiettivo principale di promuovere ed incentivare l'attività fisica.

Per restare aggiornati su tempi, luoghi ed attività previste, si può visitare il sito www.uisp.it/basilicata/ o i canali social.
Per gli aggiornamenti generali invece si possono visitare i siti www.moveweek.eu e www.isca-web.org

(fonte immagine: pagina facebook Comitato UISP Basilicata)

Giuseppe Puppo

InfoOggi.it Il diritto di sapere