• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Naomi Canino, una fotografa catanzarese in mostra a ImageNation Milan.

Lombardia > Milano

CATANZARO, 06 OTT. - Naomi Canino, fotografa emergente catanzarese, espone una sua foto all’ImageNation Milan, evento a cui hanno partecipato alcuni dei più conosciuti esponenti del mondo della fotografia contemporanea. ImageNation, dopo Parigi, Arles, Venezia e Los Angeles, da’ il suo benvenuto a Milano, una delle mete più vitali per gli amanti dell’arte e lo fa presentando tre temi ‘’The new Aasthetics’’ , ‘’Femme et Fatale’’, ‘’New Eyes’’.

A cura di Martin Vegas, musicista da 30 anni e fotografo da 20, l’esposizione, nata nel 2013 come collettivo internazionale di fotografia, si presenta quest’anno con oltre 150 artisti provenienti da 35 diversi paesi del mondo, artisti indipendenti, già affermati o emergenti, con una vasta gamma di interessi e un importante background. La missione è di mettere in contatto la comunità fotografica con il suo pubblico attraverso opere stampate di grande qualità, andando oltre le dinamiche del web.

Con il tema ‘’The New Aesthetics’’, Naomi presenta ‘’Passion et Souffrance’’ , un autoritratto introspettivo attraverso il quale da’ voce a tutte quelle emozioni che molto spesso vengono represse, trattenute per se stessi, sensazioni che travolgono la mente e l’anima e che, come il telo bianco nella foto, avvolgono intensamente chi le prova.

Naomi si è laureata presso l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro e da li ha potuto approfondire lo studio sui vari movimenti artistici, classici e contemporanei, da cui molto spesso prende ispirazione.

In ‘’Passion et Souffrance’’ infatti, possiamo notare il richiamo alle opere classiche sia nei colori, che nel modo in cui, il corpo, i suoi movimenti e le sue attitudini sono funzionali alla rappresentazione dei sentimenti e dei moti dell’anima.

Osservando le foto realizzate dalla giovane catanzarese, si può notare quindi il desiderio di rendere protagonista, non tanto il soggetto in se’, ma la sua parte interiore, ciò che ci accomuna e ci rende unici allo stesso tempo: creare nuovi accostamenti che ridiano vita al rapporto tra passato e presente, tra storie e vissuti, tra natura e interiorità, mettere in scena geografie esistenziali in cui ognuno può riconoscersi.

Per tutte le informazioni sulle opere esposte all’ImageNation Milan e per il loro acquisto si può consultare   https://www.imagenation.paris/gallery