• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Napoli: de Magistris, chi vuole commissario è nemico città. "poi diventare presidente Calabria"

Campania > Napoli

Napoli: de Magistris, chi vuole commissario è nemico città 'Sindaco fino fine, poi augurio diventare presidente Calabria'
NAPOLI, 24 MAR - ''Non vedo segnali di fumo o incendiari. Sono molto tranquillo e convinto che in Consiglio ci saranno i numeri, le forze e l'impegno della maggioranza e dei consiglieri per portare questa esperienza politica e amministrativa fino alla fine: ce lo chiede la città. Il commissariamento sarebbe un atto devastante e non si potrebbero portare a compimento tanti lavori, i cantieri e le assunzioni previste.

Chi lavora al commissariamento è nemico di Napoli''. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine della presentazione del nuovo assetto di Giunta e in vista dell'approvazione del bilancio di previsione, che - ha annunciato - ''porteremo in aula per il mese di maggio''. De Magistris ha affermato che la sua preoccupazione è data dall'avere ''pochi giorni'' per preparare il bilancio e dal fatto che ''i Comuni sono senza soldi''.

E in vista dell'appuntamento in aula, il sindaco ha riferito di aver incontrato in questi giorni molti consiglieri di cui - ha detto - ''ho molto apprezzato la volontà di voler continuare, ognuno con il proprio ruolo, di dare un contributo. Poi capisco che nei periodi di elezioni ci sia fibrillazione, è naturale ma voglio tranquillizzare la città sul fatto che avrà un sindaco nel pieno delle sue funzioni fino all'ultimo giorno e poi saremo valutati dai fatti e non dalle chiacchiere. Sarò sindaco fino alla fine e poi mi auguro di diventare presidente della Regione Calabria''.