• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Navi Ong senza porto. No ad Alan Kurdi, vale dl Salvini. Premier Conte, solidarietà effettiva

Lazio > Roma

ROMA 10 SETTEMBRE -  I porti italiani rimangono chiusi alla nave della ong Sea Eye Alan Kurdi bloccata da 10 giorni davanti a Malta, e non solo: è quanto è stato ribadito con una comunicazione inviata dal Centro di coordinamento del soccorso marittimo italiano, in cui si ricorda che è sempre in vigore il divieto siglato dall'ex ministro Matteo Salvini lo scorso 31 agosto in base al decreto sicurezza bis. In Parlamento Conte dice di voler abbandonare gli approcci emergenziali, eliminare le megamulte alle ong ed elaborare "un'organica normativa" sul tema, chiedendo "solidarietà effettiva" all'Ue.