• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Nota di Dora Anna Rocca. Disservizi a Nocera Terinese

Calabria > Catanzaro

Dora Anna Rocca. Disservizi a Nocera Terinese, (Riceviamo pubblichiamo testo integrale)

Creato disservizio a Nocera Terinese località marina a spese dei   turisti. Manca un interlocutore al Comune oggi diretto dal commissario prefettizio Laura Rotundo che pare abbia chiesto le dimissioni e non voglia  ricevere nessuno e sembrerebbe che anche il tecnico Pantaleone Aiello incaricato per il servizio raccolta rifiuti del Comune  abbia chiesto le dimissioni. 

Eppure alle porte del mese più importante dal punto di vista turistico emergono problemi quali il funzionamento dei depuratori e la raccolta dei rifiuti. Cosa ci sia a monte della scelta scellerata di creare disservizio nel periodo di maggior afflusso turistico, non sembra al momento chiaro. Certo è  che da ieri tutti i residenti dei villaggi in Nocera Marina sono stati avvisati che per insufficienza di mezzi e manodopera il servizio raccolta della indifferenziata e della plastica non sarà assicurato. 

Di conseguenza  gli amministratori del Villaggio del Golfo di Nocera Terinese Pietro Torchia ed Antonio Marraffa per evitare di incorrere in eventuali sanzioni  hanno presentato un esposto che è stato inviato al Commissario prefettizio di Nocera Terinesela  alla Procura della Repubblica di Catanzaro, al servizio di igiene pubblica dell'Asp,al comando stazione dei carabinieri di Nocera Terinese. Si riporta in tal sede il testo contenuto nell'esposto inviato:" I sottoscritti Dott. Antonio Marraffa e Geom. Pietro Torchia, in qualità di amministratori del Villaggio del Golfo di Nocera Terinese, comunicano agli organi in indirizzo che il Comune di Nocera Terinese ( CZ), dalla data del primo di luglio c.a. non ritira i rifiuti solido-urbani  con regolarità. Il servizio viene svolto a fasi alterne e, a nostro avviso, in maniera insufficiente per carenza di mezzi e personale addetto. 

Tale situazione causa uno stato di emergenza igienico-sanitaria con pericolo di danno alle persone e all’ambiente. Considerato l’ulteriore arrivo di turisti nel mese di agosto con una consistenza di circa tremila persone, che contribuirà ad aumentare le problematiche relative alla gestione dei rifiuti  Chiediamo Alla Spett.le ASP un sopralluogo per verificare l’esistenza dello stato di emergenza sanitaria; Al Comando Stazione dei Carabinieri di Nocera Terinese l’accertamento di eventuali comportamenti omissivi da parte dell’amministrazione comunale da cui deriva l’accumulo di rifiuti in aree e con modalità non adeguate; Al Sig. Commissario prefettizio del Comune di Nocera di disporre urgenti misure idonee a garantire sia il regolare ritiro giornaliero dei rifiuti sia il ritiro immediato di quelli accumulati finora".

Dora Anna Rocca