Novità per i versamenti di 730 e Unico del 2016

170
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PESCARA - Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto della Presidenza del Consiglio dei ...

PESCARA - Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 24 maggio scorso è divenuta effettiva la proroga dei termini per la presentazione del Modello 730 all'Agenzia delle Entrate. La nuova scadenza passa dal 7 al 22 luglio 2016.

Resta invece invariata la scadenza del 7 luglio per la consegna ai Caf o ai professionisti del 730 precompilato o ordinario, corredato di tutta la documentazione che autorizza questi alla compilazione del modello. A essere posticipato è solo l'invio telematico all'Agenzia delle Entrate da parte dei Caf, dei professionisti o direttamente dai contribuenti che non si avvalgono dell'assistenza fiscale ma che decidono di inviare il Modello 730 autonomamente.

Secondo quanto riportato dall'Agenzia AGI che cita fonti del Ministero dell'Economia, il Governo sembra essere orientato anche verso una proroga dei versamenti inerenti al modello Unico 2016, in scadenza il 16 giugno. Secondo quanto si apprende dalle fonti interpellate, anche per quest'anno si avrebbe un rinvio della scadenza dal 16 al 7 luglio.

La proroga riguarderebbe 3,5 milioni di contribuenti soggetti agli studi di settore. Le modalità del rinvio saranno stabilite con un apposito decreto e, sostanzialmente, potrebbero essere uguali a quelle dello scorso anno: fino al 7 luglio non sarà applicata alcuna maggiorazione mentre chi pagherà entro agosto (lo scorso anno il termine era stato fissato al 20) dovrà versare una maggiorazione, a titolo di interesse, pari allo 0,40%.

Come negli scorsi anni, dovrebbero beneficiare della proroga anche quei soggetti per i quali operano cause di esclusione dagli studi di settore o cause di inapplicabilità degli studi stessi.

Daniele Basili

(fonte immagine www.ilsole24ore.com)

InfoOggi.it Il diritto di sapere