Paura su aereo Air France: falso allarme bomba

46
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PARIGI, 20 DICEMBRE 2015 – È stato un falso allarme quello scattato durante il vo...

 PARIGI, 20 DICEMBRE 2015 – È stato un falso allarme quello scattato durante il volo dell’Ari France da Mauritius a Parigi. All’interno del Boeing 777 della compagnia francese è stato trovato un pacco con un timer, che ha fatto pensare subito a una bomba. I piloti sono stati quindi costretti a effettuare un atterraggio d'emergenza a Mombasa, in Kenya. “Secondo le nostre informazioni si tratterebbe apparentemente di diversi oggetti suddivisi in piccoli sacchetti portate a bordo da due persone della stessa famiglia”, si legge sul sito web France Info.

Un funzionario di polizia ha reso noto che a lanciare l'allarme bomba sull'aereo è stato un passeggero, che aveva notato nella toilette “un timer montato su una scatola”. Il poliziotto ha anche precisato che il passeggero ha subito allertato l'equipaggio che a sua volta ha avvertito i piloti del Boeing. L'uomo che ha trovato l'ordigno, ha aggiunto il funzionario, è uno dei passeggeri interrogati. In tutto, al momento, sono sei.

L'amministratore delegato di Air France, Frederic Gagey, durante una conferenza stampa, ha spiegato che l'oggetto trovato a bordo del volo "non era esplosivo. Era fatto con un foglio di cartone e un timer, simile a quelli che si usano in cucina". Gagey sottolinea comunque che "non è una sciocchezza. E' un atto molto aggressivo nei nostri confronti. Un atto inaccettabile, se voleva essere uno scherzo è davvero di cattivo gusto: sono comportamenti che per me sono criminosi".

Il volo dell'Air France da Mauritius a Parigi costretto ad atterrare a Mombasa trasportava 459 passeggeri e 14 membri dell'equipaggio. Tutti i passeggeri sono stati evacuati e il dispositivo è stato rimosso dagli artificieri.

(foto dal sito it.wikipedia.org )

Michela Franzone

InfoOggi.it Il diritto di sapere