• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Pirlo in confusione, Milan da Champions

Piemonte > Torino

TORINO, 10 MAGGIO 2021- Vince il Milan di Pioli, lo fa con un netto 3-0 che non lascia scampo a una Juventus brutta e disattenta. Il Milan torna a ruggire e in corsa per la Champions in una serata in cui prime soffre l'inizio bianconero, poi rifila tre reti alla squadra guidata dall'ex Andrea Pirlo. Il Milan da brutto anatroccolo diventa cigno, andando praticamente a +4 sulla Juventus con 3 giornate da giocare. Si, perché in caso di arrivo a pari merito, il Milan andrebbe in Champions, perché il 3-0 di ieri ha praticamente cancellato quel 3-1 dell'andata in cui i bianconeri palesarono le prime crepe di un Milan che nel ritorno qualcosa ha sbagliato. Ieri non ha sbagliato nulla. Compattezza, aggressività e difesa capace di annullare Cr7. 

Pioli ha anche azzeccato la formazione regalando sprazzi di gran calcio grazie alla super partita di Brahim Diaz, capace di mandare in tilt la difesa bianconera con un gol e un rigore parato a Kessie. Diaz ha poi lasciato il posto a Krunic e Ibra (problema al ginocchio) ha lasciato il posto ad Ante Rebic che al minuto 78 ha lasciato partire un missile che ha trafitto Sczezny. Pochi minuti dopo Tomori é salito in cielo sovrastando Chiellini e siglando il 3-0. Partita chiusa e Milan di nuovo in corsa per la Champions League. Ora il Milan é artefice del proprio destino, per la Juventus, invece, é notte fonda.