• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Il premier Renzi a Mosca. In programma l'incontro con Putin

Sardegna

MOSCA 5 MARZO 2015. Dopo l’incontro di ieri con il presidente ucraino Petro Poroshenko Matteo a Kiev, Renzi è sbarcato a Mosca in serata.
Questa mattina il primo gesto del premier italiano è stato un omaggio al leader d’opposizione Boris Nemtsov morto venerdì notte. Stamattina presto ha visitato il luogo dell’omicidio, sul punte Bolshoi Moskvoretski. Accompagnato dall’ambasciatore italiano Cesare Maria Ragaglini ha deposto, insieme alle centinaia di mazzi di fiori lasciati da migliaia dai moscoviti, sei garofani rossi avvolti in una coccarda tricolore.

[MORE]


Poi c’è stato l’incontro all’Ambasciata italiana con rappresentanti della comunità italiana di Mosca, circa 130 persone, soprattutto imprenditori e dirigenti di un centinaio di aziende tra cui Eni, Enel, Finmeccanica, Banca Intesa, Unicredit.
Subito dopo il premier italiano discuterà con il primo ministro Dimitri Medvedev dei rapporti bilaterali tra Italia e Russia, in particolare dal punto di vista degli scambi commerciali ed economici, rapporti che ovviamente sono stai influenzati della crisi in Ucraina.
L’incontro più atteso è per quello che Vladimir Putin in cui verranno trattati appunti i temi internazionali, quindi la crisi in Ucraina e la situazione del Medioriente con la guerra in Libia e Siria. Il vice ministro degli esteri Lapo Pistelli ha spiegato che l’obiettivo del premier italiano è responsabilizzare Mosca sulla questione ucraina per garantire il rispetto degli accordi di Minsk. Mentre pare che non si discuterà di sanzioni e contro sanzioni.

(foto: www.tass.ru)

Emanuela Innocenzi