Riforma della scuola: il governo ottiene la fiducia in Senato con 159 voti favorevoli

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MATERA, 25 GIUGNO 2015 - La Riforma della Scuola è stata approvata quest'oggi con 159 voti fa...

MATERA, 25 GIUGNO 2015 - La Riforma della Scuola è stata approvata quest'oggi con 159 voti favorevoli (112 i voti contrari), al Senato. Tuttavia non sono mancate le proteste in aula e anche all'esterno di Palazzo Madama.

 

I tempi con cui è stato approvato il maxiemendamento non sono andati giù ai membri dell'opposizione che già da giorni avevano contestato quest'improvvisa accelerazione, ed oggi si sono fatti sentire in aula con contestazioni rumorose. Presenti 273 senatori, mentre non hanno partecipato al voto i senatori del Pd, Corradino Mineo, Walter Tocci, Roberto Ruta e Felice Casson. Il provvedimento, con le modifiche contenute nel nuovo testo, torna ora alla Camera. Invece ha votato la fiducia la senatrice della minoranza Lucrezia Ricchiuti. Contestato il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, perchè anch'egli ha votato si alla fiducia. Anche i membri del M5S si sono presentati in Aula con i lumini rossi sui banchi e lutto al braccio per «celebrare il funerale della scuola». I leghisti hanno esposto cartelli con la scritta «fuori i bulli dalla scuola» corredati da una foto di Renzi in versione Fonzie."Ce l’abbiamo fatta", ha invece esclamato il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini che ha mandato questo messaggio al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, appena uscita dall’Aula. Ed ha poi aggiunto: "Tempi straordinari per un’operazione gigantesca di queste proporzioni". Si sono fatti sentire anche i senatori Sel, che hanno indossato magliette bianche con la scritta «Libertà di insegnamento» e «Diritto allo studio» mentre usano fischietti contro il governo. Il tutto mentre la capogruppo De Petris se la prendeva con il ministro Giannini chiedendo «se davvero ha collaborato a questo schifo di legge» Nel frattempo, nelle varie piazze d'Italia, sono scattati flash mob di studenti contro la riforma.

 

(foto:versusgiornale.it)

Filomena I. Gaudioso

InfoOggi.it Il diritto di sapere