Roma: Primavalle come Scampia, 31 gli spacciatori arrestati tra cui due minorenni

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA 24 SETTEMBRE – Nel quartiere romano di Primavalle è stata scoperta un’organizzazione...

ROMA 24 SETTEMBRE –  Nel quartiere romano di Primavalle è stata scoperta un’organizzazione di spacciatori che operavano ed imitavano in ogni sua forma il “sistema” di Scampia.

Il lavoro dei pusher era organizzato su turni, stipendiato “ regolarmente” ed era inclusa anche una tariffa maggiorata per il lavoro notturno, di circa 120 euro. Tra loro anche una bambina di 13 anni. Presenti inoltre le vedette che avevano il compito di allertare i “venditori” in caso di presenza di forze armate nel quartiere.

La droga veniva preparata e confezionata in singole dosi da un grammo e suddivisa in base ai colori: bianco e blu per la cocaina, rosso e nero per il crack. Con questo sistema a ciclo continuo il business della droga non conosceva “orari di chiusura” restando a disposizione dei clienti h24.

I carabinieri della Compagnia di Trastevere hanno svolto le operazioni coordinati dai magistrati della Dda di piazzale Clodio. In trentuno hanno ricevuto l’ordinanza di custodia cautelare di cui 18 in carcere, 7 ai domiciliari e 6 con divieto di dimora. Coinvolti nell’operazione anche due minori i quali sono stati trasferiti dal tribunale dei Minori in un istituto penale e in comunità.

Il procuratore Michele Prestipino ha dichiarato : “A Roma vengono sempre più usati minorenni per lo spaccio di droga, Primavalle, insieme a Tor Bella Monaca e San Basilio è quartiere clou dello spaccio di droga nella Capitale”.

Gli inquirenti stimano un volume d'affari pari ad oltre 180 mila euro al mese.


Fonte immagine: trevisotoday

Gianpaolo Isoldi

InfoOggi.it Il diritto di sapere