Siria, Mosca propone a Usa raid congiunti dal 25 maggio

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MOSCA - La Russia ha proposto agli Stati Uniti di effettuare operazioni congiunte anti-Isis. Sergey...

MOSCA - La Russia ha proposto agli Stati Uniti di effettuare operazioni congiunte anti-Isis. Sergey Shoigu, ministro della difesa russo, ha dichiarato, durante un'assemblea tra i vertici del ministero, che la Russia sarebbe «Pronta ad azioni unilaterali», qualora la proposta non venisse accettata dalla Casa Bianca.

I raid potrebbero iniziare dal 25 maggio e coinvolgerebbero le forze aeree russe insieme alla coalizione anti-Isis guidata dagli Stati Uniti. Inoltre, secondo quanto dichiarato dal ministro della difesa russo, i bombardamenti avrebbero come obiettivo «i gruppi di Jabhat Al Nusra, le formazioni armate illegali che non sostengono la tregua,le carovane con armi e munizioni ed anche le unità armate che attraversano illegalmente il confine turco-siriano».

Secondo quanto riportato dai media, il Pentagono avrebbe risposto che gli Stati Uniti, attualmente, non sarebbero coinvolti in alcuna operazione in Siria.



(Foto da military-today.com)

Riccardo Rusconi

InfoOggi.it Il diritto di sapere