• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Sindaco Vittorio Scerbo: al via il PON Governance al Comune di Marcellinara. Il dettaglio

Calabria > Catanzaro

Rafforzamento della capacità amministrativa dei Piccoli Comuni: al via il PON Governance al Comune di Marcellinara

MARCELLINARA 13 MAG - Inizia al Comune di Marcellinara il Programma Operativo Nazionale (PON) “Governance e capacità istituzionale”, promosso dal Dipartimento della Funzionale Pubblica, nell’ambito del progetto di “Rafforzamento della capacità amministrativa dei piccoli comuni”.

Il Segretario Generale dell’Associazione Nazionale Comuni Italia (ANCI), Veronica Nicotra, e il Capo Dipartimento della Funzione Pubblica, Marcello Fiori, hanno scritto al Sindaco di Marcellinara Vittorio Scerbo per comunicargli l’approvazione della proposta presentata dal centro dell’Istmo, che vedrà ANCI quale centro di competenza nazionale per l’avvio, fra tutte le Amministrazioni aderenti, dell’attività di progettazione partecipata per garantire la redazione di adeguati ed innovativi piani di intervento.

“E’ con soddisfazione – ha dichiarato il Sindaco Vittorio Scerbo – che prendiamo atto dell’accoglimento della nostra proposta, tra le prime in Calabria, che porterà sicuro beneficio alla crescita amministrativa del nostro Comune, contribuendo ad innovare e digitalizzare i sistemi e le procedure e, contestualmente, a formare e implementare le competenze e le conoscenze dei dipendenti in organico. La sinergia tra tutti gli attori istituzionali in campo è fondamentale – ha concluso il Sindaco Vittorio Scerbo – per contribuire concretamente al rafforzamento dei piccoli comuni, il cui sviluppo risulta strategico per la ripresa di tutto il Paese”.

La fase di progettazione partecipata del Piano di intervento, che prenderà il via con la rilevazione via web dei fabbisogni dell’Ente, vedrà il Comune di Marcellinara protagonista per alcuni settori che sono stati indicati tra le priorità dell’Amministrazione per consentire il completamento della digitalizzazione dei servizi, la riduzione dei tempi dei procedimenti e il rafforzamento della capacità amministrativa con particolare riferimento alle materie del bilancio, della contabilità, della gestione del personale e della riscossione dei tributi.

Dopo l’esperienza dell’ultimo anno causa pandemia, diventa quanto mai indispensabile avviare processi di rioganizzazione interna, tali da consentire ai responsabili degli uffici e dei servizi di proseguire e mantenere, anche a distanza attraverso applicativi basati su cloud, le attività necessarie per garantire l’effettivo funzionamento ed erogazione dei servizi stessi per la comunità.