Stella Maris. I montesilvanesi hanno scelto: colonia o sede dell'Accademia di Belle Arti

30
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MONTESILVANO, 27 MAGGIO 2015 – È apparso ieri sul Giornale di Montesilvano un sondaggio...

MONTESILVANO, 27 MAGGIO 2015 – È apparso ieri sul Giornale di Montesilvano un sondaggio di Sara Francesca Medas su cosa pensano i montesilvanesi della Stella Maris e delle proposte avanzate per la sua valorizzazione.

Ai 100 residenti intervistati è stato chiesto di esprimere una preferenza sia su una delle destinazioni d'uso avanzate (casinò, colonia, albergo a 5 stelle con Spa, ostello con acquario, pattinodromo, esposizione agroalimentare per prodotti locali o altro), sia sui tre unici progetti portati al tavolo della Provincia (sede distaccata dell'Accademia di Belle Arti di Roma con colonia estiva – scuola di design della fondazione Pescarabruzzo con colonia estiva – museo delle scienze).

Il 39% degli intervistati ha scelto, tra le destinazioni d'uso proposte per la Stella Maris, la colonia, il 28% l'esposizione agroalimentare e il 15% l'albergo con Spa. Solo il 5% vorrebbe trasformare l'ex colonia estiva in un pattinodromo, il 4 % in un ostello con acquario, il 3% in un casinò (3%). Il restante 1% non ha trovato nessuna delle destinazioni d'uso proposte di suo gradimento.

Nell'effettuare una più approfondita analisi dei dati, l'intervistatrice scrive: «“Si chiamava Trimotore, e Mussolini l'aveva fatta per i bambini della montagna, era per i bambini” mi ha detto con tono nostalgico un uomo di 85 anni. È evidente come per gli anziani 70-85enni la sua unica destinazione possibile sia quella originale.»

Tra le tre proposte di destinazione d'uso portate al tavolo della Provincia, il 56% degli intervistati ha scelto quella di trasformare la Stella Maris in una sede dell'Accadema di Belle Arti. Il 21% ha votato per il progetto della fondazione Pescarabruzzo, e il 17% per il museo delle scienze.

«Queste sono le preferenze e i pensieri di 100 persone, - scrive l'intervistatrice - che pur non potendo essere rappresentative dell'intera città, aprono una piccola finestra su quello che pensa la cittadinanza che passeggia sul lungo mare, proprio di fronte alla Stella Maris.»

Fonte foto: Wikipedia

Chiara Innocenti
 

InfoOggi.it Il diritto di sapere