Strage di telefilm da parte dei Network televisivi americani
Cultura e Spettacolo Campania Roma

Strage di telefilm da parte dei Network televisivi americani

lunedì 17 dicembre, 2012

NAPOLI, 17 DICEMBRE 2012 - I telefilm che hanno spopolato in America e di rimando anche qui da noi, rischiano di non vedere l’alba del 2013.

I maggiori network televisivi americani, come Fox, Cbs, Nbc, Abc, hanno deciso, infatti, di interrompere la programmazione di circa quaranta programmi, tra cui molte serie Tv che hanno fatto sognare ed incuriosire milioni di spettatori in tutto il mondo.

Tra i serial che verranno cancellati, Csi Miami, Desperate Housewives, Extreme Makeover: Home Edition, The Closer,  Gossip Girl , Fringe e Dr. House.[MORE]

Dovremo quindi, purtroppo dire addio ad Horatio Caine di Csi Miami e a tutta la sua squadra investigativa, a causa delle scene violente, e delle ultime puntate troppo ripetitive, sintomo che di un telefilm ha fatto il suo tempo.

Grande amarezza, inoltre, per la cancellazione, dovuta al repentino calo di ascolti, della serie tv che ha fatto incollare allo schermo orde di adolescenti e non, dal titolo Gossip Girl.

Ma ciò che turberà ancor di più il pubblico americano sarà l’addio alle quattro casalinghe disperate Susan, Lynette, Bree e Gabrielle che, dopo aver portato avanti, tra commedia rosa e thriller noir, ben otto stagioni di Desperate Housewives, escono di scena senza nemmeno un finale dignitoso.

Per non parlare della delusione che attanaglierà tutti i fan, quando scopriranno che Dr. House, il cinico medico, interpretato da Hugh Laurie, dalle mille e una diagnosi, scomparirà dalla tv a causa dell’inaspettato crollo di ascolti, risalente all’ultima serie.

Il network che ha eliminato più telefilm (10 in totale) è la Nbc , a seguire la Abc con nove eliminazioni, la Fox con otto e infine, la Cbs con ben cinque eliminazioni.

Come prenderà il popolo americano questi drastici tagli al palinsesto?

Lo zapping sfrenato alla ricerca del caro vecchio telefilm preferito risulterà vano e l’unica speranza sarà quella di aspettare, per scoprire da cosa verranno sostituiti tutti questi capolavori del piccolo schermo.

Marcella Cerciello [ www.cinemarcy.blogspot.com ]

Autore