• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Terrorismo, arrestato a Parigi giovane che progettava attentati alle chiese

Sardegna

PARIGI, 22 APRILE 2015 - Un uomo, probabilmente coinvolto anche nella morte di una giovane donna alle porte della capitale, è stato arrestato domenica scorsa a Parigi in quanto, come riferito dal ministro dell'Interno, Bernard Cazeneuve, "aveva progetti imminenti per compiere un attentato contro una o due chiese". [MORE]


Si tratta, secondo Le Monde, di Sid Ahmed Jhlam, uno studente di informatica franco-algerino 24enne, già noto alla polizia, che aveva nell'auto e a casa un vero proprio arsenale con armi da guerra. A dare l’allarme domenica mattina, una telefonata di un uomo ferito da un proiettile in una strada del XIII arrondissement che sosteneva di essere stato aggredito. Gli agenti, giunti sul posto, sono riusciti, grazie alla scia di sangue, a risalire ad un’auto parcheggiata non lontano, dove hanno recuperato l’arsenale di guerra.

Trasportato in ospedale, il giovane ferito, arrivato in Francia nel 2009, ha confessato di essere il proprietario del veicolo. Durante una perquisizione nel suo appartamento, i poliziotti hanno rinvenuto documenti dai quali si è evinto che il 24enne "progettava un attentato, verosimilmente contro uno o due chiese" il giorno stesso, domenica 19 aprile. Data la quantità di armi recuperata, gli agenti pensano che il giovane avrebbe potuto agire non da solo.

Si indaga per stabilire che nesso c’è tra l'uomo arrestato, la sua ferita alla gamba, il progetto di attentato e la morte di una giovane donna di 32 anni, originaria di Codry, che sabato si trovava nella banlieu parigina per uno stage di pilates, ritrovata senza vita domenica mattina, nella sua auto, colpita da tre pallottole. Stando ad una prima ricostruzione, lo studente avrebbe tentato di rubarle l'auto e si sarebbe accidentalmente sparato sulla gamba. Nell’auto della donna sono state ritrovate tracce di sangue e del Dna del 24enne fermato.


La Francia si trova a dover fronteggiare una minaccia terroristica senza precedenti, ha detto nuovamente il premier Valls.

(fonte: AGI)

[foto: pupia.tv]


Antonella Sica