• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Tirreno-Adriatico, Greg Van Avermaet vince la terza tappa e "strappa" la maglia azzurra a Malori

Toscana

AREZZO, 13 MARZO 2015 – Ancora un belga trionfa sulle strade della Tirreno-Adriatico. Dopo la vittoria di ieri di Debusschere, infatti, la tappa odierna, da Camaiore ad Arezzo (205 km), è stata vinta in volata dal corridore belga della Bmc, Greg Van Avermaet, che, grazie all’abbuono, va a prendersi anche la maglia azzurra di leader della classifica generale. Beffato anche oggi Peter Sagan, di nuovo secondo. [MORE]


Anche la terza tappa della corsa dei due Mari, come quella di ieri, è stata caratterizzata da una fuga della prima ora a cui hanno preso parte Wyss, Quintero, Haga, Flens e il trevigiano Nicola Boem (Bardiani-Csf). La Tinkoff-Saxo, intenzionata a portare a casa la tappa, controlla la situazione, facendo la corsa per diverse ore, grazie soprattutto al lavoro dell’instancabile Matteo Tosatto, corridore quarantunenne. Tuttavia, negli ultimi 1500 metri la BMC prende il comando della gara. A fare l’andatura per portare alla vittoria il capitano Van Avermaet, il trentino Daniel Oss e Damiano Caruso. Il belga parte lungo sullo strappo finale e riesce ad imporsi sul favorito di giornata, lo slovacco Peter Sagan, che, rimasto chiuso, non riesce a lanciare la sua volata e tenta invano di rimontare.
Terzo Zdenek Stybar, che si piazza dinanzi all’italiano Filippo Pozzato. Quinto Fabian Cancellara.


Domani la tappa più lunga, 226 km, da Indicatore a Castelraimondo, con quattro gran premi della montagna.


Ordine d’arrivo:


1.Greg Van Avermaet (Bel, Bmc) in 4h58’17”
2.Sagan  (Svk);
3.Stybar (R.Cec.);
4.Pozzato (Ita);
5.Cancellara (Svi);
6.Geschke (Ger);
7.Martens (Ger);
8.Grivko (Ukr);
9.Uran (Col);
10.Poels (Ola).


Classifica Generale:


1. Greg Van Avermaet (Bel, Bmc) in 8h34’31″;
2. Sagan (Svk) a 2″;
3. Malori (Ita) a 8″;
4. Cancellara (Svi) a 9″;
5. Brandle (Aut) a 10″;
6. Navardauskas (Lit) a 13″;
7. Cummings (Gbr) a 14″;
8. Castroviajo (Spa) a 16″;
9. Boasson Hagen (Nor) a 16″;
10. Grivko (Ukr) a 17″.

[foto:olimpiazzurra.com]


Antonella Sica