Trovato morto il sedicenne scomparso da Zocca: cadavere in un pozzo nel Bolognese

117
Scarica in PDF
ZOCCA, 25 SETTEMBRE – È finita in tragedia la scomparsa del sedicenne Giuseppe Balboni, del quale...

ZOCCA, 25 SETTEMBRE – È finita in tragedia la scomparsa del sedicenne Giuseppe Balboni, del quale da otto giorni non si avevano più notizie. Il cadavere del giovane, scomparso da Zocca lo scorso lunedì 17 settembre, è stato trovato nella tarda mattinata di oggi all’interno di un pozzo a Castello di Serravalle (Bologna), in località Tiola. 

Nei giorni precedenti, sempre nella zona in cui è stato rinvenuto il corpo senza vita del ragazzo, era stato trovato prima lo scooter all’interno di una fontana e completamente ricoperto da foglie secche, e poi la sua giacca nera. Domenica, invece, il portafoglio. Risulta possibile, che proprio a Tiola, il cellulare di Balboni si fosse agganciato per l’ultima volta alle celle di un ripetitore. 

I Carabinieri indagano sull’ipotesi di omicidio. Il ragazzo, prima di uscire di casa, aveva confidato ai genitori di dover incontrare un amico. Della sua scomparsa si era occupata anche la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto” di Rai 3. Svariati appelli erano stati condivisi sulle bacheche dei social network, senza ottenere informazioni o elementi utili alle ricerche, nonostante le numerose condivisioni. 

Luigi Cacciatori 

Immagine da: ilfattoquotidiano.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere