• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Viaggio negli Stati Uniti: l’importanza di un’assicurazione sanitaria USA

Calabria > Catanzaro

Chiunque si rechi negli USA, per lavoro, per motivi di studio o semplicemente per una divertente vacanza, dovrebbe avere a disposizione un’assicurazione sanitaria. I vantaggi di un’assicurazione sanitaria USA sono molteplici, anche se per il viaggiatore italiano non sono così intuitivi. Nel nostro Paese infatti possiamo godere dei servizi sanitari in modo quasi completamente gratuito, ma lo stesso non avviene negli USA, dove la sanità è a completo carico di chi ne utilizza i servizi, a meno di non avere a disposizione un’assicurazione sanitaria USA.

Quanto costa l’assicurazione sanitaria USA

Chi sta per recarsi negli Stati Uniti per un viaggio già ha preventivato una serie di spese importanti. Basta già pensare al costo del volo aereo per comprendere che si tratta di una vacanza, o di un viaggio di lavoro, che potremmo definire decisamente costosi. Costoro difficilmente si trovano quindi propensi ad aggiungere un’ulteriore spesa alle varie voci già presenti in agenda. Sotto questo punto di vista il costo dell’assicurazione sanitaria USA non è così importante quanto si pensa, soprattutto poi se si considera quali sono i vantaggi e i servizi che ci offre. Senza assicurazione sanitaria negli USA sarà necessario saldare all’istante tutti i conti che riguardano le spese sanitarie. Anche se quando si va in vacanza, o in viaggio di lavoro, si spera sempre che non ci accada nulla di poco piacevole, purtroppo i piccoli incidenti capitano con grande frequenza. Se si considera che per un braccio rotto, o anche solo per una visita al pronto soccorso, è necessario sborsare cifre a 4 zeri, meglio prevenire tutti i problemi stipulando un’apposita assicurazione.

Cosa comprende l’assicurazione sanitaria

Le polizze assicurative di questo genere sono ovviamente diverse tra di loro, a seconda della compagnia assicurativa cui ci si rivolge. In linea generale però son compresi alcuni servizi fondamentali, come ad esempio il saldo, o in alcuni casi il rimborso, di tutte le spese sanitarie, anche di eventuali spese correlate ad interventi chirurgici. Inoltre è importante anche comprendere che gli assicurati potranno sfruttare un consulente medico telefonico in italiano 24 ore al giorno, oltre che l’eventuale traduzione della cartella clinica. Oltre a questo sono comprese nella polizza eventuali spese correlate al rientro sanitario con apposito aereo, o alla sistemazione dei parenti durante l’eventuale degenza in ospedale. Chiaro che si parte sempre con la speranza che non accada nulla durante il soggiorno all’estero, ma se dovesse capitare anche solo un piccolo incidente, l’assicurazione sanitaria USA ci pone al riparo da qualsiasi problematica.

Arricchire la propria polizza

Chi stipula una polizza sanitaria per il proprio viaggio, può anche poi aggiungervi qualche servizio complementare. Ad esempio un indennizzo per l’eventuale smarrimento o furto del bagaglio, o per il ritardo di un volo o per qualsiasi altro disguido che ci può capitare. Avere una polizza assicurativa di questo genere mette al sicuro noi e la nostra famiglia da qualsiasi inconveniente che si possa verificare. Il tutto a un costo non eccessivo, che dipende anche dalla durata del soggiorno all’estero e dal numero dei partecipanti al viaggio.