• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Barriere A14: Aspi, ecco come fare la richiesta di rimborso per i disagi

Calabria > Catanzaro

Barriere A14: Aspi, rimborso pedaggi anche per 20-23 dicembre. Per disagi nei tratti abruzzesi e marchigiani in direzione Sud 

ROMA, 14 GEN - Da oggi, gli "automobilisti che nelle giornate del 20, 21, 22 e 23 dicembre 2019 sono transitati sull'autostrada A14, subendo significativi ritardi nei tempi di percorrenza, potranno richiedere il rimborso del pedaggio". 

Lo rende noto Aspi. In particolare, "è possibile presentare la richiesta per i transiti avvenuti tra le ore 12.00 di venerdì 20 dicembre e le 24:00 di lunedì 23 dicembre 2019. Si tratta di una estensione della misura già adottata da Aspi per i transiti nei giorni del contro-esodo natalizio", spiega una nota. 

"Il rimborso sarà riferito al pedaggio corrisposto per la porzione di tratta percorsa tra Loreto e Val di Sandro verso Pescara e pari al 100% dell'importo se il transito è avvenuto nelle fasce orarie in cui la velocità media registrata dai sensori presenti su strada è stata inferiore ai 50 km/h o del 50% se inferiore a 60 km/h. 

Tali soglie sono state fissate in considerazione delle velocità medie registrate nei giorni omologhi di anni precedenti in assenza di restringimenti per lavori, risultate pari a circa 70 km/h. La richiesta di rimborso potrà essere inviata alla casella di posta elettronica info@autostrade.it. 

Gli utenti che hanno pagato tramite contanti dovranno allegare alla richiesta di rimborso la ricevuta che attesti il pagamento ed indicare il numero di targa del veicolo. Per i pedaggi corrisposti tramite Telepass o carte è sufficiente comunicare il numero del titolo. Il rimborso verrà disposto tramite bonifico bancario", conclude Aspi.