• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Christiane Seganfreddo: continuano le ricerche a Saint-Nicolas (Aosta)

Piemonte

AOSTA, 05 GENNAIO 2014 - Christiane Seganfreddo, insegnante residente ad Aosta, è scomparsa in data 30 Dicembre. La donna, di quarantatré anni, si è allontanata da casa in circostanze preoccupanti: è infatti possibile che abbia lasciato la propria abitazione per motivazioni legate al suo stato di salute.

Con qualche banconota e con la carta d'identità, Christiane Seganfreddo potrebbe aver raggiunto il villaggio di Verrogne, situato nelle vicinanze del comune di Saint-Pierre. Prima di spegnersi, il suo cellulare aveva agganciato una cella che si trova verso la collina di Aosta: è dunque possibile che la donna abbia raggiunto la zona di Saint-Pierre nel tentativo di inoltrarsi verso le Alpi.[MORE]

Una segnalazione proveniente dalla località Verrogne è infatti giunta in data 2 Gennaio. Il giorno seguente, una seconda testimonianza colloca l'insegnante a Saint-Nicolas, comune situato a 1.200 metri di quota e distante pochi chilometri da Saint-Pierre.

La località, caratterizzata da poche abitazioni e da parchi naturali, si trova nelle vicinanze della Francia. Sono molte le aree impervie che si trovano a Saint-Nicolas, pertanto vi è la massima preoccupazione per quanto concerne lo stato di salute di Christiane Seganfreddo, la quale sta inoltre sfidando le basse temperature che hanno colpito la Valle d'Aosta e le Alpi negli ultimi giorni.

Maurizio Celia, questore di Aosta, ha specificato che, al momento, non si sta cercando un cadavere, ma che ogni ipotesi resta aperta. Più passano i giorni, però, più cresce l'ansia del compagno di Christiane Seganfreddo e della sua famiglia.

Per aiutare la famiglia di Christiane Seganfreddo:
-E' consigliabile condividere questo articolo o una foto della donna (Fotogallery) tramite i propri profili sociali, divulgando i dati noti della scomparsa.
-Se possibile, allertare i propri contatti nelle zone di Saint-Nicolas e Saint-Pierre (Aosta) e coloro che si trovano nelle zone limitrofe, in particolare, prediligere i contatti situati nei comuni che si trovano tra Saint-Nicolas e la Francia.
-In caso di avvistamento o di informazioni utili, allertare immediatamente le forze dell'ordine (Polizia: 113) facendo presente che ad occuparsi del caso è la Questura di Aosta.

(In foto Christiane Seganfreddo, da lastampa.it)

Seguici anche su Facebook

Alessia Malachiti