Donald Trump, la Corte federale d'appello conferma la sospensione del decreto Muslim Ban

6
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
WASHINGTON, 10 FEBBRAIO - Secondo la Corte federale d'appello, le frontiere americane devono rimaner...

WASHINGTON, 10 FEBBRAIO - Secondo la Corte federale d'appello, le frontiere americane devono rimanere aperte a tutti i Paesi del mondo, anche quelli a prevalenza mussulmana. Il decreto Trump è stato quindi bocciato un'altra volta.

Le frontiere rimarranno quindi aperte e gli aeroporti accoglieranno i cittadini provenienti da qualsiasi Paese, anche da quelli che, secondo Donald Trump, potrebbero rappresentare un pericolo.

Attraverso questo risultato si evidenzia ancora di più la potenza della giustizia americana, che ha addirittura il diritto di contraddire o di abolire provvedimenti presi dal Presidente.

Ora, però, tocca alla Corte suprema, che nei prossimi giorni dovrà dare il giudizio ultimo riguardo il provvedimento emesso dal Presidente degli Stati Uniti e contestato, settimana scorsa, da James Robart, giudice federale di Seattle.

James si era pronunciato contro Trump a causa delle sollecitazioni da parte degli stati di Washington e Minnesota, che hanno visto nel provvedimento del Presidente qualcosa che minacciasse l'economia e diritti umani del Paese.

Chiara Fossati

immagine da www.graphic.com

InfoOggi.it Il diritto di sapere