• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Emergenza carceri, l'On. Ferraioli mira al potenziamento degli organico nei penitenziari

Lazio > Roma

ROMA, 27 MAG - “Un futuro prossimo venturo promette un altro concorso pasticciato dalle consuete aspettative di chi ambisce a partecipare, dalle consuete aspettative di chi vi ha partecipato, dalla distanza che inevitabilmente andrà a collocarsi tra un vincitore ed un altro e dalla irriducibile resistenza degli idonei segregati in graduatorie.

Un Paese che viaggia di bando in bando, dal un concorso all’altro”. E' quanto ha affermato la deputata di Forza Italia Marzia Ferraioli che, in una nota ha spiegato le criticità in cui versano gli istituti penitenziari italiani e le difficoltà riscontrate negli ultimi mesi a causa dell'emergenza sanitaria in corso.

Secondo la stessa Ferraioli, infatti, servirebbero altri 10 mila unità per colmare gli attuali vuoti di organico e l'ulteriore carenza che si verrebbe a creare con i pensionamenti pregressi ed imminenti.

Attualmente, ci sarebbe ancora aperto il bando per il reclutamento di 754 allievi agenti della Polizia Penitenziaria, che vede molti giovani candidati costretti ad incalzare l'esecutivo sullo scorrimento della graduatoria degli idonei ai quiz visto che, l'uscita di un nuovo bando di concorso allungherebbe ulteriormente i tempi per le assunzioni nei penitenziari italiani e potrebbe gravare in termini monetari sulle casse statali.