Facebook: aggiorna policy su molestie sessuali come Google

219
Scarica in PDF
SAN FRANCISCO, 10 NOVEMBRE - Facebook cambia le policy sulle molestie sessuali. Seguendo un'ana...

SAN FRANCISCO, 10 NOVEMBRE - Facebook cambia le policy sulle molestie sessuali. Seguendo un'analoga mossa di Google, consentira' ai dipendenti di scegliere l'arbitrato come facoltativo nel caso di molestie sessuali individuali e, in alternativa, il lavoratore vessato potrà andare direttamente in tribunale. "Oggi pubblichiamo il nostro aggiornamento delle Policy sulle relazioni nel posto di lavoro" rendendo l'arbitrato "una scelta piu' che un obbligo nel caso di molestie sessuali", ha detto il capo della comunicazione del social media, Anthony Harrison. "La molestia sessuale e' qualcosa che prendiamo molto seriamente - e' stato rimarcato - non vi e' spazio a Facebook" per le molestie. Il social media ha inoltre deciso di imporre ai manager di notificare alle risorse umane se intrattengono una relazione con un altro o un'altra dipendente. 

InfoOggi.it Il diritto di sapere