• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Fase 2: Covid, Balzanelli (118), da Puglia riconoscimento indennità

Puglia > Bari

Fase 2: Balzanelli (118), da Puglia riconoscimento indennitàPer operatori Sistema. 'Chiediamo sedere a tavolo ricostruzione' 

BARI, 30 MAG - La Regione Puglia "ha riconosciuto apertamente il ruolo, il merito ed il valore del Sistema 118. Non è mai accaduto prima d'ora a livello nazionale: il governatore Michele Emiliano, e le organizzazioni sindacali, hanno infatti deciso di corrispondere, stanziando somme cospicue anche rinvenienti dai fondi regionali, indennità aggiuntive dedicate agli operatori del Sistema, medici, infermieri, autisti-soccorritori". 

Lo rende noto Mario Balzanelli, presidente della SIS 118. "Chiedo agli altri Governatori - afferma Balzanelli in una nota - di seguire questo esempio e al Ministro Speranza di sedere al tavolo della ricostruzione del dopo Covid-19". "Stiamo parlando - sottolinea - del Sistema del Soccorso Sanitario dello Stato, l'unico che interviene in prima linea, con immediatezza, e che salva la vita già sulla scena dei vari eventi. 

Un Sistema che in molte regioni ha operato, in elevato biocontenimento, con gli operatori costretti a mettersi le buste di plastiche per l'immondizia ai piedi, attesa la mancanza di disponibilità dei gambali e dei calzari, quando non delle tute specifiche per il rischio biologico. 

Alla drammatica maxiemergenza di COVID-19, il Sistema di Emergenza Territoriale 118 nazionale ha risposto rappresentando ovunque la prima linea di tutela e di difesa istituzionale del cittadino, il 'Sistema salvavita' quale fronte compatto di sbarramento alla diffusione del contagio". Ora, conclude Balzanelli, "dobbiamo ricostruire, ministro Speranza, per non trovarci più in queste condizioni".