FI: Berlusconi, se cade governo "siamo pronti"

1252
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 31 GENNAIO - Se si andasse a elezioni "siamo pronti", dice Silvio Berlusconi che - intervistat...

ROMA, 31 GENNAIO - Se si andasse a elezioni "siamo pronti", dice Silvio Berlusconi che - intervistato da 'Repubblica' - non prevede comunque il voto a breve perche' "molti affermano che nel Parlamento, dopo la caduta di questo governo, emergera' una maggioranza diversa da quella attuale, in grado di sostenere un governo del centro-destra senza passare da nuove elezioni. Vedremo", afferma il leader di Forza Italia, e aggiunge: "Mi risulta che molti parlamentari - anche fra i Cinque Stelle - si rendano conto che le politiche del governo ci stanno portando verso una nuova grave crisi e che sentano il dovere di fronte ai loro elettori e al Paese di fare qualcosa per cambiare questa situazione. Quanto al Pd, soffre delle sue molte divisioni. Non vedo le condizioni con loro". A Salvini, assicura Berlusconi, "non ho posto ultimatum, ma un fermo invito a porre fine a una formula di governo innaturale assolutamente negativa per gli italiani. Il centro-destra peraltro governa bene in molte regioni importanti e in centinaia di comuni e vincera', unito, le elezioni regionali e amministrative nei prossimi mesi".

InfoOggi.it Il diritto di sapere