Franco Bertoli: Appello dopo furto medaglia olimpica: ridatemela, valore affettivo

158
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MODENA, 29 DICEMBRE - "Non dispero, sono ottimista, anche perché' non credo che abbia un valore mon...

MODENA, 29 DICEMBRE - "Non dispero, sono ottimista, anche perché' non credo che abbia un valore monetario così importante, quanto invece è il valore affettivo per me": Franco Bertoli, stella della pallavolo negli anni 70-80 , lancia un appello in tv dagli schermi del Tg4 dopo il recente furto in casa sperando in qualche modo di riuscire a recuperare il valore piu' caro: i ladri, entrati rompendo una finestra, hanno fatto man bassa di diversi oggetti di valore, tra cui numerosi monili e la medaglia di bronzo nel 1984 conquistata alle Olimpiadi.

Soprannominato "Mano di pietra" per la potenza dei suoi tiri, Bertoli e' stato classificato miglior giocatore agli Europei del 1983: alla vigilia di Capodanno, spera in un lieto fine: "E' la prima medaglia olimpica della pallavolo italiana - ha ricordato il campione- fummo i primi ad arrivare sul podio delle olimpiadi, quindi e' un risultato storico. Alcuni miei amici hanno scherzato: un'altra non posso tentare di rivincerla".

InfoOggi.it Il diritto di sapere