Giro d'Italia 2015, Contador e Basso alla scoperta della crono di Treviso

39
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
VALDOBBIADENE, 8 APRILE 2015 – Alberto Contador e Ivan Basso ieri hanno effettuato la ricogniz...

VALDOBBIADENE, 8 APRILE 2015 – Alberto Contador e Ivan Basso ieri hanno effettuato la ricognizione della 14° tappa del Giro d’Italia, in programma sabato 23 maggio. I due ciclisti della Tinkoff-Saxo, prima di partire per il ritiro sul vulcano Teide di Tenerife, dove si prepareranno al Giro, hanno voluto percorrere i 59, 2 km della crono Treviso-Valdobbiadene dedicata a Nani Pinarello; una delle tappe più attese dell’edizione 2015 della corsa rosa, che potrebbe decidere la classifica finale.

I due campioni hanno prima percorso il tracciato in auto, riprendendolo con la telecamera, poi l’hanno rifatto in bici.
Una tappa impegnativa che prevede una prima parte tutta pianeggiante e, una seconda caratterizzata dai saliscendi delle colline. Un’ora e venti minuti di pedalata che potrebbero incidere in modo decisivo sulla classifica generale. Secondo i due corridori, il tratto più duro da affrontare è quello da Col San Martino a Valdobbiadene.

Al termine del sopralluogo a Valdobbiadene, Basso e Contador hanno brindato in compagnia del Presidente del Comitato Tappa Isidoro Rebuli e del Sindaco di Valdobbiadene Luciano Fregonese, e autografato il Magnum di Prosecco Superiore che sarà messo all’asta dal Comitato a sostegno di iniziative di beneficenza.

[foto: gazzetta.it]

Antonella Sica

InfoOggi.it Il diritto di sapere