La Polizia di Stato e il Catanzaro Calcio presentano il “Progetto 3P”

393
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
CATANZARO, 20 DICEMBRE - Nella conferenza stampa odierna l’Ing. Noto, Presidente della Squadra di ...

CATANZARO, 20 DICEMBRE - Nella conferenza stampa odierna l’Ing. Noto, Presidente della Squadra di Calcio “US CZ 1929”, ed  il Questore di Catanzaro, D.ssa Amalia Di Ruocco, hanno comunicato che la squadra parteciperà al Progetto 3P  ( Patto – Passione – Partecipazione). Sono 12 le società, Alessandria, Robur Siena, Pisa, Virtus Entella, L.R. Vicenza, Sambenedettese, Feralpisalò, Ternana, Catania, Reggina, Virtus Francavilla, e Catanzaro, prescelte per il nuovo percorso che avrà inizio con il girone di ritorno del Campionato Nazionale di Serie C  promosso dalla Lega Pro e Osservatorio delle Manifestazioni Sportive, al fine di costituire un nuovo modello di partecipazione e inclusione negli stadi, attraverso un piano di stretta collaborazione tra società sportive, istituzioni e tifosi, avendo come priorità il coinvolgimento delle famiglie negli eventi sportivi e la loro sicurezza.

Il Presidente della Squadra catanzarese, Floriano Noto, ha accolto con entusiasmo la possibilità di condividere con la Lega Pro e gli organi di Polizia coinvolti nella pianificazione delle partite, un percorso virtuoso che prevede vari step con l’obiettivo di individuare delle buone prassi nel modo di fare calcio.

La società catanzarese ha evidenziato quanto già intrapreso durante il campionato scorso, in occasione della gara Catanzaro - Cosenza del 19.11.2017.

In particolare, nonostante  rivalità tra le due tifoserie, con la collaborazione della Questura di Catanzaro, è stata organizzata un'intera giornata dedicata alla legalità alla quale hanno partecipato gli studenti di due scuole medie delle due città. L'iniziativa denominata "Scuola Insieme". ha avuto il seguente programma:

- Visita al MUSMI (museo militare),nel parco Biodiversità, con pranzo offerto dal Mac Donald;

-  Prima della gara, gli studenti, hanno partecipato, nel salone messo a disposizione dell'istituto Penitenziario Minori/e, sito in via Paglia, adiacente allo stadio, ad una lezione tenuta dal Questore di Catanzaro e dal personale della Polizia di Stato sul rispetto delle regole nello sport e nella Società. Per tutta la durata della visita i ragazzi sono stati accompagnati dagli insegnanti, dai delegati della società del Catanzaro e da personale della Polizia di Stato;

- Gli studenti hanno assistito all'incontro nel settore tribuna est che, per l'occasione, è stata utilizzata solo per gli abbonati e gli accreditati. Analoga iniziativa è stata adottata nell'ambito del programma sulla legalità ed integrazione che, in occasione della gara Catanzaro - Bisceglie del 2 marzo 2018, ha visto la partecipazione estesa anche ai cittadini extracomunitari residenti negli SPRAR della provincia di Catanzaro.          

Il Presidente Noto si è detto orgoglioso di far parte di detta iniziativa, nella convinzione che lo stadio debba essere un luogo in cui le famiglie possano trascorrere del tempo in tutta spensieratezza, ben al di là dell'evento sportivo.

Ha preannunciato che sono allo studio con la questura di Catanzaro la realizzazione di misure atte a facilitare il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

InfoOggi.it Il diritto di sapere