L'Italia candida Paolo Gentiloni quale commissario a Bruxelles

1338
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 5 SETTEMBRE - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha proposto il nome di Pao...

ROMA, 5 SETTEMBRE - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha proposto il nome di Paolo Gentiloni (già ministro degli Esteri e ministro delle comunicazion), ex capo del governo di sinistra dalla fine del 2016 fino al 1 giugno 2018, come membro italiano della nuova Commissione di Bruxelles. 

Ringrazio il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per l'incarico conferito” - ha risposto Gentiloni - “E' una responsabilità che mi onora. Cercherò con tutte le forze e con il mio lavoro di contribuire a una nuova stagione positiva per l'Italia e per l'Europa”. Ed ancora con un tweet “Amo l’Italia e l’Europa e sono orgoglioso dell’incarico ricevuto. Ora al lavoro per una stagione migliore”.

Il termine ultimo per la presentazione delle candidature era previsto per fine agosto, tuttavia Bruxelles ha concesso del tempo ulteriore all'Italia dopo la formalizzazione delle dimissioni del Governo Conte. L'Italia era l'unico dei 27 paesi che non aveva ancora proposto un candidato a causa della crisi politica che l'aveva scossa da un mese. 

La futura presidente della Commissione europea, la tedesca Ursula von der Leyen, ha annunciato giovedì che presenterà la sua nuova squadra martedì prossimo. “Sono contenta di aver ricevuto i nomi da tutti gli Stati membri dell'Ue. Non vedo l'ora di mettere insieme un collegio ben equilibrato, che presenterò martedì", ha scritto la von der Leyen su Twitter.

Luigi Palumbo



InfoOggi.it Il diritto di sapere