Luca Abete e la "nebbia" dello studio medico

12
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
NAPOLI, 8 MAGGIO 2013 - Il medico di famiglia, si sa, si preoccupa della salute dei suoi pazienti. E...

NAPOLI, 8 MAGGIO 2013 - Il medico di famiglia, si sa, si preoccupa della salute dei suoi pazienti. Eppure ne esiste uno, in provincia di Napoli, che non sembra essere così scrupoloso. Questo dottore, infatti, fuma, tranquillamente, all’interno del suo studio, alla presenza di pazienti e ammalati che a lui si rivolgono per guarire. Il caso paradossale è stato documentato dall’inviato di Striscia la Notizia Luca Abete nel servizio andato in onda ieri sera.

Le microcamere del tg satirico di canale 5 hanno documentato come il dottore, incurante dei divieti imposti dalla legge, abbia la cattiva e dannosa abitudine di accendere una sigaretta dopo l’altra durante le visite mediche. Il suo vizio si trasforma quindi in un gesto “poco deontologico” e soprattutto nocivo per la salute dei pazienti che dovrebbe assistere. Non solo irrispettoso, ma anche prepotente. Ai pazienti che si lamentano della puzza di fumo, il medico risponde in tono aggressivo e sgarbato.

Raccolte prove sufficienti, Luca Abete ha consegnato al dottore con il vizio del tabacco la sua immancabile pigna in rima, che recitava così: “E’ uno studio medico, un po' di ritegno! Niente più fumo, lo prende l'impegno?”.

Link al servizio andato in onda ieri sera a Striscia la Notizia:  

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere