• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Medaglia d’argento per l’atleta lametina Saveria Sesto conquistata ad Ancona nel Master Indoor

Calabria > Catanzaro

LAMEZIA TERME (CZ) 27 FEBBRAIO - Medaglia d’argento per l’ atleta lametina Saveria Sesto conquistata nei campionati nazionali Master Indoor svoltisi ad Ancona  dove ha gareggiato nella 3 Km di marcia con una meravigliosa prestazione cronomemetrica  di 21’ 04’ 91  evidenziando un’ottima performance insieme a quella tecnica impeccabile che finora non ha mai trovato ammonizioni  da parte della severa attenzione dei giudici. Saveria Sesto fa parte della squadra femminile della Libertas Atletica Lamezia da molti anni essendo tesserata con la società lametina fin dal 1998. La sua specialità è la marcia, una delle specialità più tecniche dell’atletica, che le ha permesso di ottenere anche negli anni passati ottimi risultati a livello regionale e nazionale.

Ancora una volta  è venuta a galla l’eccellente preparazione  dell’atleta nella  marcia portandola   alla ribalta del panorama sportivo nei campionati Indoor che rappresentano l’appuntamento agonistico più prestigioso in Italia.  Come di consueto la manifestazione ha registrato una corposa partecipazione  di atleti con oltre 1500 iscritti e 3000 atleti in gara di 344 diverse società, un risultato agonistico che annovera un totale di 30 migliori prestazioni.

Un numero veramente rilevante  che attesta la passione di atleti amatori a competere nella  diverse specialità in uno spettacolare palasport  che  esprime  il meglio della impiantistica sportiva dove, per un mese intero, si disputano gare a  livello nazionale ed internazionale in ogni settore. L’atleta Saveria Sesto in ogni competizione non si improvvisa  mai  in quanto la sua  performance, insieme ad una tecnica imperniata su un regolare gesto di marcia, è frutto di  duri e faticosi allenamenti che pratica  sul lungomare Falcone-Borsellino senza badare alle condizioni meteo , in questo  inverno, particolarmente rigide. « Questi i luoghi di allenamento e di preparazione – commenta Saveria Sesto -  in assenza di un dignitoso ed adeguato impianto sportivo nella città di Lamezia Terme».

Foto: Saveria Sesto

Lina Latelli Nucifero