Muore annegato mentre attraversa in auto il sottopasso allagato

95
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TORINO, 03 LUGLIO – Stava cercando di attraversare il sottopasso con la sua Fiat Punto, quando...

TORINO, 03 LUGLIO – Stava cercando di attraversare il sottopasso con la sua Fiat Punto, quando improvvisamente si è ritrovato bloccato dall’acqua che ha inondato il tunnel durante un temporale. Non è stato possibile aiutare Guido Zabena, 51enne di Favria, che è morto annegato pochi minuti dopo.

In quel sottopassaggio nella ex statale 460 tra Rivarolo Canavese e Feletto, all’altezza della ferrovia, il problema è frequente e ormai si ripete da anni senza che i Comuni riescano a trovare una soluzione. Questa volta, però, il fatale incidente ha coinvolto un uomo che non ha trovato aiuto. L’operaio, che stava tornando a casa dopo avere dato un passaggio a un collega, ha compreso sin da subito di non poter fare nulla: prima che l’abitacolo si riempisse d’acqua, ha fatto in tempo a chiamare i soccorsi e, infine, anche il padre. A nulla è valso il tentativo di aiuto di tre ragazzi di Lusiglié, che hanno tentato invano di raggiungere l’auto per liberarlo.

Giunti sul posto, i soccorsi non hanno potuto fare altro che liberare l’uomo dall’auto e constatare il decesso. Il corpo è stato portato all’obitorio dell’ospedale più vicino e il sottopasso chiuso dai vigili del fuoco.

[Foto: La Stampa]

Velia Alvich

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere