'Ndrangheta: operazione "Faust" 49 arresti "scambio elettorale politico mafioso"
Cronaca Calabria Reggio Calabria

'Ndrangheta: operazione "Faust" 49 arresti "scambio elettorale politico mafioso"

lunedì 18 gennaio, 2021

'Ndrangheta: operazione carabinieri, 49 arresti  In più regioni, contestato scambio elettorale politico mafioso
REGGIO CALABRIA, 18 GEN - Questa mattina a Rosarno, Polistena e Anoia e nelle province di Messina, Vibo Valentia, Salerno, Matera, Brindisi, Taranto, Alessandria e Pavia, i carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, a conclusione di indagini coordinate dalla Dda nell'ambito dell'operazione denominata "Faust", hanno dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip, nei confronti di 49 persone. Le accuse a loro carico sono di associazione di tipo mafioso, scambio elettorale politico-mafioso, traffico di stupefacenti, detenzione illegale di armi, tentato omicidio, usura e procurata inosservanza di pena.

In aggiornamentonto continuo
I dettagli dell'operazione "Faust" che ha portato all'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare a carico di 49 persone saranno resi noti durante una conferenza stampa che si terrà (da remoto) alle ore 11 a cura del Comando provinciale dei carabinieri di Reggio Calabria. Alla conferenza stampa parteciperanno il Procuratore della Repubblica, Giovanni Bombardieri ed il Procuratore della Repubblica aggiunto, Gaetano Calogero Paci.

In aggiornamentonto continuo


Comandante interregionale Cc, indagine importante

"Gratitudine e apprezzamento" sono state espresse dal Comandante Interregionale Carabinieri, Generale di Corpo d'Armata Gianfranco Cavallo, al Generale Andrea Patema, Comandante della Legione Calabria, al Col. Marco Guerrini, Comandante provinciale di Reggio Calabria, e a tutti i militari delle componenti territoriali e speciali dell'Arma - Squadrone Eliportato "Cacciatori", 8° Nucleo Elicotteri, Nucleo Cinofili di Vibo Valentia - impegnati nella vasta operazione antimafia di questa mattina, coordinata dalla Dda di Reggio Calabria, "che dopo un'intensa attività d'indagine del Reparto Operativo provinciale - é detto in un comunicato - ha consentito di sgominare un pericoloso clan della 'ndrangheta, storicamente attivo nell'area rosarnese, per reati di traffico di stupefacenti, usura e scambio elettorale politico-mafioso".

"Il Generale Cavallo, insediatosi pochi giorni fa al vertice del Comando che ha competenza sulle Regioni di Sicilia e Calabria - si aggiunge nella nota - ha rimarcato l'importanza dell'indagine denominata convenzionalmente 'Faust', che si è basata sull'azione corale dei carabinieri che ha visto impegnati uomini e donne delle varie componenti investigative e territoriali dei Comandi di diverse province del meridione e del nord Italia e che dimostra ancora una volta l'efficiente organizzazione, l'elevata professionalità e operatività dello strumento di contrasto a tutte le diverse forme di aggressione criminale presenti nel territorio Interregionale, realizzato anche in questa fase emergenziale, da Magistratura e Arma".

Clicca QUI per aggiornamento

Autore
https://www.infooggi.it - Il Diritto Di Sapere

Entra nel nostro Canale Telegram!

Ricevi tutte le notizie in tempo reale direttamente sul tuo smartphone!

Esplora la categoria
Cronaca.