• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Overdrive In-Fest vol.4: il report di InfoOggi GrooveOn

Calabria

SOVERATO, 10 AGOSTO 2014 – Si è svolto la sera del 4 agosto l'Overdrive In-Fest vol. 4 che vede il ritorno della rassegna in Calabria dopo la trasferta lombarda della precedente edizione. L'evento si è svolto a Soverato presso il lido Sombrero ed ha visto l'affluenza di persone anche da fuori provincia.

La prima cosa a colpirmi è l'intimità dello stage derivata all'assenza del palco: il service è posizionato direttamente sul pavimento ed i musicisti suoneranno a direttissimo contatto con il pubblico.

Nella scaletta della serata sono presenti ben quattro gruppi ed i primi avere l'onore e l'onere di suonare di fronte ad un già numeroso pubblico sono i La Fine da Cosenza. Il giovane trio post-hardcore manifesta la propria crescita artistica rispetto allo scorso anno e riscalda a dovere le orecchie dei presenti per il resto della serata.

[MORE]Successivamente una particolare one-woman-band romana riscuote il visibile interesse di molti dei presenti e la relativa compartecipazione allo show. Lili Refrain inizia a suonare creando sovraposizioni di loop con la propria chitarra e la propria voce effettata a dovere. La sua performance passa dal creare un inquietante atmosfera magica in cui si atteggia come una strega ad un simpatico siparietto in cui imita con sarcasmo i "grandi chitarristi" durante il bis richiesto ad unanimità.

Il terzo gruppo è un famoso duo che stupisce subito per l'elevata tecnica e per l'impressionante "rumore". Gli Zeus! lasciano gli astanti senza fiato creando muri di suono invalicabili nonostante la l'esiguità numerica. Anche loro vengono incitati e sostenuti dal pubblico e quasi costretti al bis.

Chiudono la serata i cosentini MonoType con le loro maschere e la loro drum 'n' bass contaminata da vari generi quali dub, reggae e rock. Si assiste ad un progressivo sfoltimento del pubblico ma le persone rimaste fino in fondo sono totalmente coinvolte nel live della band con la quale ballano ed interagiscono continuamente ed energicamente.

La serata si conclude in maniera più che positiva per tutti compresi il variegato djset GBM ed i banchetti del merchandising sempre affollati durante i cambi palco.

Laratta Federico