Da stasera va in scena il Festival Metarock

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PISA, 7 SETTEMBRE 2017 - Il Festival targato Metarock si sta avvicinando. Tutto pronto per la tre gi...

PISA, 7 SETTEMBRE 2017 - Il Festival targato Metarock si sta avvicinando. Tutto pronto per la tre giorni di musica POPolare di qualità che dal 7 al 9 settembre animerà il campo sportivo Abetone di Pisa. L'associazione culturale Metarock è attiva dal 1985, e quello del 2017 sarà il suo 33° festival, pensato per coniugare un brillante intrattenimento con la ricerca più attuale e innovativa nel campo dell'happening musicale e divertire il pubblico pisano. Tanti i nomi illustri che negli anni sono stati ospitati dall'associazione Metarock: da Nick Cave a Paolo Conte, da Ben Harper a Carmen Consoli, passando per Bob Dylan e Fabrizio De Andrè. Per quest'anno, la lineup prevede tre artisti giovani ma già in vetta a tutte le classifiche: Dub Fx, Pop X e Canova.

Giovedì 7 settembre salirà sul palco Dub Fx, all'anagrafe Benjamin Stanford. Musicista australiano, è noto per il suo modo alternativo di comporre brani musicali. Benjamin nasce nelle vicinanze di Melbourne, Australia e dopo aver avuto le sue prime esperienze musicali come cantante per una band locale chiamata Twitch, all'età di diciannove anni decide di trasferirsi in Europa. A soli ventidue anni irrompe nella scena musicale girando per le strade e per le piazze delle città europee con un nuovo tipo di musica. Il suo stile infatti deriva da un intreccio di hip hop, drum and bass e dub, il marchio di fabbrica è la capacità di creare musica dal vivo usando solo le sue grandi doti da beat boxer e l'ausilio di una pedaliera con cui modula la sua voce e crea degli effetti (i cosiddetti loops) da usare come basi. Reduce dall'impressionante successo del suo ultimo disco, “Thinking Clear”, uscito nel 2016, Dub Fx ha continuato a ricercare ed esplorare nuove sonorità e nuovi stili, anche grazie alle numerose collaborazioni con artisti di fama internazionale. Fra questi, spicca la sua compagna Sahida Apsara, che spesso accompagna Dub Fx nei suoi tour e regala ai fan delle esibizioni live fuori programma.


Ad aprire la serata , la storica crew dei Tu Shung Peng Sound, seguita dalla band toscana Earth Beat Movement, che sta conquistando il favore del pubblico di tutte le dancehall italianeIl giorno dopo sarà la volta dei Pop X, con il loro concerto di venerdì 8 settembre. Nato nel 2005 dalla collaborazione tra Walter Biondani e Davide Panizza, il progetto audiovisivo Pop X ora vive grazie alla partecipazione attiva di nuovi ragazzi, tra cui Niccolò, Luca, Pietro e Andrea. Dal 2005 ad oggi Pop X ha raccolto seguaci ovunque esibendosi nei più svariati contesti. All’interno del progetto ognuno ha un ruolo diverso ma simile e talvolta intercambiabile; Davide si occupa della composizione delle canzoni e insieme a Niccolò produce i brani e li canta dedicandosi alla scrittura dei testi e alla progettazione dei video. Luca performa dal vivo, Andrea, oltre ad esibirsi dal vivo come performer, si occupa l’apparato tecnologico del progetto, Pietro si dedica ai visuals. I Pop X costituiscono il progetto più indecifrabile prodotto dal panorama pop indipendente italiano degli ultimi anni. È impossibile descrivere completamente cosa sia Pop X: è nelle orecchie di chi ascolta e negli occhi di chi partecipa ai live, dei veri e propri happening ormai già diventati leggenda.
In apertura i VZ1, un neonato duo che fonde insieme le sonorità di reggae e hip hop, con un tocco di elettronica. I componenti del gruppo sono due artisti già noti nel panorama nazionale: Resa e Gigitone. Il primo, fondatore della band LatobesodelaFazenda, vanta anche una collaborazione con i Working Vibes, band cardine per la storia recente della dancehall italiana. Il secondo, anche lui componente dei LatobesodelaFazenda, ha collaborato a vari progetti come mixtape e compilation con Stanza Infetta crew, dj Erma e MaadTing Gang.4

A chiudere il festival, sabato 9 settembre, toccherà ai Canova. I Canova sono una band indie pop milanese. Fanno il loro esordio nel 2016 con l'album “Avete ragione tutti” per Maciste Dischi, nove pezzi squisitamente pop, ottimamente arrangiati e dall’innegabile potenziale radiofonico. Nel mese di Aprile 2017, “Avete ragione tutti” raggiunge i 2.000.000 di ascolti su Spotify e 1.000.000 di visite su YouTube, consacrando la giovane band milanese come uno degli esordi più rumorosi e acclamati degli ultimi anni. Il 26 maggio 2017 esce “Threesome”, brano extra disco che si piazza nel giro di poche ore in top 10 Viral Italia Spotify. Il loro tour 2017 conta oltre centotrenta date, e li ha portati a suonare in quasi tutti i maggiori festival italiani. Il Metarock è dunque una tappa obbligata, per festeggiare insieme ai fan il meritato successo arrivato dopo anni di gavetta.
Per i Canova ci saranno due gruppi spalla: i giovanissimi La Polvere, con il loro album d'esordio “Punto”, e il celeberrimo Dome La Muerte, con il suo nuovo progetto discografico, Dome La Muerte E.X.P.

L'associazione Metarock da sempre si impegna a garantire spettacoli di qualità, che uniscono intrattenimento e cultura. Quest'anno, oltre alla storica collaborazione con il DSU Toscana (che garantisce biglietti col 50% di riduzione per gli studenti universitari), è nata anche la partnership con il prestigioso Festival Internazionale della Robotica, che si svolgerà al parco della Cittadella negli stessi giorni di Metarock: con il biglietto del Robotics Festival, sconto del 25% per uno dei concerti di metarock, mentre chi sarà in possesso di un biglietto di Metarock potrà entrare gratis al festival della robotica.

 

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere