Parigi: Macron emette una moratoria sul prezzo del carburante

372
Scarica in PDF
PARIGI, 4 dicembre - Il Premier francese Emmanuel Macron, questa mattina tende la mano ai gilet gial...

PARIGI, 4 dicembre - Il Premier francese Emmanuel Macron, questa mattina tende la mano ai gilet gialli. Proprio in queste ore sta annunciando l'emissione di una moratoria, di qualche mese, sull'aumento delle tasse sui carburanti previsto nella sua Manovra di bilancio, dal primo gennaio 2019.

 Un'azione giunta per placare gli animi dopo circa tre settimane di continui scontri in tutto il Paese con la mobilitazione dei gilet gialli che hanno bloccato la Francia dalle attività quotidiane, portando in strada a manifestare 75.000 persone, 5.500 soltanto a Parigi, provocando anche duri scontri con la polizia francese, si sono viste barricate ovunque, sugli Champs Elysèe soltanto qualche giorno fa, lanci di fumogeni e lacrimogeni e tanti, troppi, feriti.

 -"A questo punto l'unica via d'uscita per calmare le acque è che il governo si dimetta"- lo dice una delle portavoce dei gilet gialli minacciati di morte dagli elementi più radicali del movimento, Jacline Mouraud, dopo il tentativo di aprire un negoziato con l'Eliseo. -" Quello che sta accadendo "è allucinante. Il movimento iniziato pacificamente sta sfuggendo ad ogni logica e ragionevolezza. Oggi non so come riusciremo ad uscire da questo marasma",- ha aggiunto - definendosi "agghiacciata" dalle distruzioni di sabato a Parigi.

 Intanto Macron fa un tentativo di "contenimento" ad  una situazione che ormai sta sfuggendo pesantemente dalle mani, con il blocco delle tasse sui carburanti, situazione grave fomentata da un'ala molto vasta di manifestanti anarchici, che sembrerebbe, non voler trovare soluzioni, ma soltanto fare casino, nel Paese-Padre dalla Rivoluzione.

Laura Fantini

fonte immagine automoto.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere