Pasta e fagioli

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
In questo freddo inizio inverno d'anno nuovo, vi voglio presentare un tipico piatto della cuci...

 In questo freddo inizio inverno d'anno nuovo, vi voglio presentare un tipico piatto della cucina toscana appartenente alla “tradizione povera” , ogni regione ha delle varianti ed io ho rivisitato questa ricetta classica. 


Ingredienti (per 4 persone):

300 gr di fagioli secchi cannellini
200 gr di pasta di grano duro (ditalini rigati)
120 gr di cotenna di maiale (o osso di prosciutto o del rigatino tagliato fine)
cipolla, carota, sedano
una crosta di formaggio grana padano o reggiano
olio extravergine d'oliva
sale e pepe nero


Procedimento:

mettere a bagno i fagioli la sera prima dell'uso. Lavate la cotenna di maiale e dopo averla raschiata scottatela in aqua bollente con tutti gli odori. In un capace tegame di terracotta mettete i fagioli scolati, la cotenna intera, la crosta di formaggio ben raschiata e lavata, una cipolla, una carota, un gambo di sedano e coprite con molta acqua salata. Mettete il tegame sul fuoco e fate cuocere. Quando i fagioli saranno molto teneri, col mestolo forato raccoglietene poco meno della metà, preferendo per primi quelli rotti e passateli col passatutto. Versate la purea ottenuta nel tegame e quando riprende a bollire versate la pasta. Scodellate quando la pasta è cotta, tagliate a pezzi la crosta di formaggio così che ne tocchi un pezzetto ad ogni commensale, servite la pasta con abbondante presa di pepe nero e a piacere un po' di olio a crudo.

InfoOggi.it Il diritto di sapere