Piazza Affari, Resoconto della giornata (20/05/2013)

7
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 20 MAGGIO 2013 – La settimana finanziaria si apre con l’indice Ftse Mib - condiz...

MILANO, 20 MAGGIO 2013 – La settimana finanziaria si apre con l’indice Ftse Mib - condizionato dallo stacco dei dividendi di diverse società – in flessione dello 0,55% a 17.506 punti. Oggi, lo spread tra il Btp e il Bund tedesco ha archiviato la seduta in calo a 252 punti base dai 257 di venerdì col tasso sul decennale al 3,89%. In Europa - ad eccezione dell'Ibex che chiude sul territorio negativo (-0,78%) – le principali Piazze si assestano sopra la parità: il Cac 40 (+0,54% a 4.022 punti), il Ftse 100 (+0,48% a 6.755 punti), il Dax (+0,69% a 8.455 punti).

Al momento della scrittura, anche Wall Street viaggia sopra la parità, con il Dow Jones a +0,07% a 15.365 punti, il Nasdaq a +0,15% a 3.504 punti e lo S&P 500 a +0,05% a 1.668 punti.

Rimanendo oltreoceano, attesa per il discorso del presidente della Fed che si terrà mercoledì. Intanto, oggi, il presidente della Federal Reserve di Dallas, Richard Fisher, si è detto «favorevole al fatto che la Fed inizi a ridurre il piano di allentamento quantitativo, riconoscendo, tuttavia, che l'interruzione totale degli acquisti di titoli sarebbe troppo dannosa per il mercato».

A Milano, sull’indice principale, misto il comparto bancario: in calo Ubi Banca (-0,62%) e Intesa Sanpaolo (-1,35%), sopra la parità Unicredit (+0,83%), Mediobanca (+0,19%), Bper (+1,31%), Bpm (+1,51%),Banco Popolare (2,58%) e Mps (1,8%). Buone le performances di Stm (+3,14% a 7,555 euro), Prysmian (+2,54% a 16,16 euro) e Fiat Industrial (+1,68% a 9,09 euro). Male: Eni (-2,58% a 18,49 euro), Snam (-2,78% a 3,706 euro), Atlantia (-2,38% a 13,52 euro) e Pirelli (-2,45% a 8,76 euro).

Rosy Merola

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere