Piazza Affari, Resoconto della giornata (23/01/2013)

13
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 23 GENNAIO 2013 – Il caso Mps trascina al ribasso Piazza Affari che oggi ha chiuso a -...

MILANO, 23 GENNAIO 2013 – Il caso Mps trascina al ribasso Piazza Affari che oggi ha chiuso a -0,77% a 17.579 punti, all Share a 18.582,4 punti (-0,68%). Chiusura mista per le principali Piazze europee: a Bruxelles Bel 20 a 2.535,48 punti (-0,56%); a Parigi Cac 3.726 (-0,40%); a Madrid Ibex 8.613,3 punti (-0,22%); ad Amsterdam Aex 353 punti (-0,12%); a Francoforte Dax 7.707,54 (+0,15%); a Londra Ftse 6.197 punti (+0,30%); a Lisbona Psi 20 6.337,59 punti (+1,09%); a Zurigo Smi 7.391,95 (+1,37%). In aumento lo spread Btp-bund che ha archiviato la seduta odierna a 265 punti base, rispetto a 262 di ieri.

A Milano, sull’indice principale, maglia nera è proprio il titolo della banca senese che chiude a -8,43% a 0,2541 euro. L’andamento di Mps ha condizionato l’intero comparto bancario: Banco Popolare (-4,11% a 1,47 euro) e Ubi Banca (-4,14% a 3,8 euro). Male anche Finmeccanica (-3,15% a 4,988 euro). Chiudono in progresso, Tenaris (+1,67% a 15,87 euro), Autogrill (+1,59% a 8,945 euro) e Campari (+1,46% a 5,9 euro), Fiat industrial (+1,27% a 9,575 euro), Tod's (+0,88% a 103,2 euro). In flessione i titoli della galassia Unipol-Sai: Premafin (-7,47% a 0,2304 euro), seguita da Fonsai (-2,66% a 1,283 euro) e Unipol (-2,49% a 2,036 euro). 

Rosy Merola

InfoOggi.it Il diritto di sapere