Piazza Affari, Resoconto della giornata (24/01/2013)

3
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 24 GENNAIO 2013 – Dopo la chiusura negativa di ieri e le montagne russe di oggi, il ft...

MILANO, 24 GENNAIO 2013 – Dopo la chiusura negativa di ieri e le montagne russe di oggi, il ftse Mib è riuscito ad archiviare la seduta in progresso dell'1,01% a 17.756 punti. Buone notizie anche dal fronte dello spread tra il Btp e il Bund tedesco, che ha chiuso in flessione a 258 punti base. In Europa, chiudono sopra la parità: il Dax (+0,53%), il Cac-40 (+0,7%), il Ftse 100 (+1,09%) e Ibex-35 (+0,61%).

A Milano, a far virare l’indice principale su un terreno positivo, il comparto dei bancari: Unicredit chiude con un progresso del 4,16%, la Popolare Emilia Romagna (+4,02%), Ubi Banca (+3,42%), il Banco Popolare (+2,99%), Mediobanca (+2,62%), Intesa Sanpaolo (+2,46%) e la Popolare di Milano (+2,16%). Una eccezione, Mps che, ancora nell’occhio del ciclone, ha chiuso a -8,19% a 0,233 euro. Bene anche Banca Generali (+4,55% a 14,72 euro), Azimut H. (+3,56%), Mediolanum (+3,1%) e Generali Ass. (+1,36%). Segno positivo anche per Exor (+2,03%), Salvatore Ferragamo (+1,41%) e Lottomatica (+1,21% a 18,45 euro). Chiudono in flessione Fiat (-2,04%), Pirelli & C. (-1,95%) e Tod's (-0,97%).

Rosy Merola

InfoOggi.it Il diritto di sapere