Piazza Affari, Resoconto della giornata (31/01/2013)

3
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 31 GENNAIO 2012 – In controtendenza rispetto alle consorelle euopee, Piazza Affari &eg...

MILANO, 31 GENNAIO 2012 – In controtendenza rispetto alle consorelle euopee, Piazza Affari è riuscita a virare sul terreno positivo con il Ftse Mib a +0,86% a 17.439 punti. In Europa: Cac 40 -0,87% a 3.733 punti, Dax 30 -0,21% a 7.794 punti, Ibex 35 -2,25% a 8.379 punti, Ftse 100 -0,55% a 6.288 punti. Continua la salita dello spread tra Btp e Bund, che ha chiuso a 263 punti base con il rendimento del Btp decennale al 4,31%.

 A Milano, sul paniere principale – come spesso accade - a condizionare l’andamento sono i titoli del comparto dei bancari: Bper +3,67%, Unicredit +2,99%, Banco Popolare +2,2%, Bpm +0,84%, Mps +1,82% e Intesa Sanpaolo +0,2%. Sotto la parità Mediobanca (-0,18%). In luce Stm, che ha archiviato la seduta con il 4,07% a 6,39 euro. Dopo il tonfo di ieri (-34%), oggi Saipem ha recuparato un po’ di terreno chiudendo a 4,45% a 20,9 euro. Chiudono con il segno positivo anche Eni (+0,49% a 18,49 euro), Fiat (+0,99% a 4,5 euro), Fiat Industrial (+0,05% a 9,485 euro). Oggi, la maglia nera spetta a Luxottica, che ha chiuso in flessione del l'1,37% a 33,89 euro, segue a ruota Salvatore Ferragamo in perdita dell'1,05% a 18,83 euro. 

Rosy Merola 

InfoOggi.it Il diritto di sapere