Istat: in Italia produzione industriale in crescita - InfoOggi.it

Breaking News
  • Ancona, tenta di portare la figlia in Grecia nascondendola in valigia: fermato
  • Rimini, rapinano e picchiano donna incinta di colore: arrestati con aggravante razziale
  • Barcellona, Farnesina: due italiani tra le vittime
  • Incendi, Imperia: in fiamme 30 ettari di macchia mediterranea
  • Giallo a Milano, donna trovata morta con gola tagliata
  • Barcellona: Procura di Roma avvia indagine
  • Borsa: apertura negativa per i listini europei
  • Attentato Barcellona, tre italiani tra i feriti
  • Barcellona: legami con esplosione in casa magrebini a Alcanar
  • Barcelona. Terrore sulla Rambla: identificato affittuario furgone killer si chiama Driss Oukabir
  • Venezia, uccide la moglie a colpi di pistola. Poi il suicidio
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Istat: in Italia produzione industriale in crescita

Istat: in Italia produzione industriale in crescita
0 commenti, , articolo di , in Economia

ROMA, 09 AGOSTO - Stando ai dati sulla produzione industriale resi noti dall’Istat, l’economia italiana registrerebbe un rialzo.

Secondo le rilevazioni dell’Istituto nazionale di statistica infatti, a giugno ci sarebbe stato un ulteriore balzo, pari al +1,1% su maggio e ad un +5,3% tendenziale. Nella media del trimestre aprile-giugno 2017 la produzione industriale sarebbe aumentata dell'1,1%: si tratterebbe di un segnale importante in quanto l'indicatore misura sia il reale andamento dell'economia sia la capacità produttiva dell'industria in senso stretto.

Un andamento positivo anche rispetto alla media dei primi sei mesi dell'anno: la produzione industriale risulterebbe infatti in crescita del 2,2% se paragonata allo stesso periodo dell'anno precedente. Si intravedrebbero dunque i segnali di ripresa dell'economia del Belpaese e, soprattutto, il recupero della produzione dopo il crollo avvenuto durante gli anni della crisi.

Se si guarda ad alcuni dei nostri partner europei, la produzione italiana parrebbe aumentare a ritmi superiori. In Germania si sarebbe registrato uno stop inatteso: un calo dell'1,1% a giugno (provocato in buona parte dal peggioramento dei beni strumentali mentre gli analisti si aspettavano un lieve aumento dello 0,2%) che segue il +1,2% di maggio.

In Spagna, la cui economia sta mettendo a segno risultati rilevanti (il PIL nel secondo trimestre dell'anno è cresciuto dello 0,9% e del 3,1% su base annua), la produzione industriale avrebbe invece evidenziato una battuta d'arresto su mese, mentre sull'anno l'aumento sarebbe del 2,7% rispetto al +3,3% del mese precedente.

A confermare la parentesi positiva dell'industria italiana è lo studio Prometeia-Intesa Sanpaolo sui settori industriali, pubblicato nel luglio 2017, da cui emergerebbe che nei primi cinque mesi di quest'anno il comparto manifatturiero ha accelerato, con una crescita del fatturato del 4,7% rispetto al medesimo periodo del 2016, sintesi della vivacità della domanda interna e delle vendite sui mercati esteri, tornando così ai livelli del 2011.

 

Luna Isabella

(foto da secondowelfare.it)

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image