Renzi, chi ha scritto frasi contro Scirea non degno Firenze

412
Scarica in PDF
FIRENZE 1 DICEMBRE - Sul muro di una centralina della luce fuori dallo stadio Artemio Franchi di Fir...

FIRENZE 1 DICEMBRE - Sul muro di una centralina della luce fuori dallo stadio Artemio Franchi di Firenze sono apparse due scritte offensive nei confronti della squadra bianconera, eterna (e odiata) rivale dei viola con riferimenti alla tragedia dell'Heysel del 29 maggio 1985 e alla tragica morte di Gaetano Scirea, storico capitano juventino scomparso nel 1989 in un incidente d'auto. Le scritte recitano testualmente: "Heysel -39", "Scirea brucia all'inferno".

Duro il commento di Pavel Nedved, dirigente della Juventus, ai microfoni di Sky: "In un giorno in cui i nostri giocatori con il cuore vanno ad omaggiare il capitano della Fiorentina, viene oltraggiato il nostro storico capitano Scirea - ha detto l'ex campione di Lazio e Juve - e' inaccettabile, molto triste, diseducativo e penso anche vergognoso. Non lo dico per fare polemica, ma per risolvere questo problema, non e' un problema di Firenze, ma credo sia di tutti gli stadi", ha aggiunto. Intanto la societa' di calcio della Fiorentina ha fatto sapere di aver immediatamente cancellato quelle scritte vergognose e offensiv

Le reazioni
Renzi, chi ha scritto frasi contro Scirea non degno Firenze 
"Chi ha scritto le frasi contro Geatano Scirea e contro i morti dell'Heysel non e' degno di Firenze e della sua storia di civilta'. Un gesto idiota, da condannare senza esitazione da parte di tutti. Bene ha fatto il sindaco Nardella a dare ordine di rimuoverle subito". Cosi' Matteo Renzi in una nota.  

InfoOggi.it Il diritto di sapere