Roma: crollo di una scala mobile, nella stazione Repubblica, della metropolitana

1258
Scarica in PDF
ROMA, 24 OTTOBRE - Tragedia sfiorata ieri sera nella Capitale prima dell'incontro di Champions ...

ROMA, 24 OTTOBRE - Tragedia sfiorata ieri sera nella Capitale prima dell'incontro di Champions League tra la Roma ed il Cska Mosca. Una delle scale mobili nella stazione Repubblica, della linea A della metro, è crollata mentre decine e decine di tifosi russi, si stavano recando allo Stadio Olimpico, per assistere al match.

 L'allarme è scattato subito dopo le ore 19:30, quando in Piazza Repubblica, si sono iniziate a sentire le sirene spiegate di polizia, vigili del fuoco ed ambulanze. Dalle prime dichiarazioni raccolte, si è pensato subito ad un allarme attentato, visto la vicinanza a siti politici quali  Viminale, Quirinale e Campidoglio, ma anche a possibili scontri tra tifosi che hanno investito la Piazza tutto il pomeriggio, consumando quantità consistenti di birra e superalcolici, perlopiù in bottiglie di vetro, dopo che ne era stata proibita la vendita. All'arrivo dei primi soccorsi, si è potuto fare chiarezza sulla modalità dell'avvenuto, infatti a creare quei momenti di panico, è stato il cedimento di una scala mobile della metro che conduce alle banchine dei treni. 

Da un video amatoriale, di un tifoso russo, postato su Twitter, si vede il momento dell'incidente, ma anche gli attimi immediatamente prima, che mostrano i centinaia di supporters moscoviti, cantare e saltare contemporaneamente sulla scala incriminata. Sembrerebbe quest'ultima azione collettiva ad aver compromesso la resistenza della scala stessa, provocandone il crollo. Il video mostra come le persone cadono in una sorta di domino umano e come tentano di raggiungere la scala adiacente. Dalle prime indiscrezione mediche, si accertano una ventina di feriti, circa, tutti con traumi agli arti inferiori, 7 in codice rosso ed uno grave che rischia l'amputazione di un piede, trasportati negli Ospedali vicini.

La dichiarazione della Sindaca Raggi, arrivata sul posto -"siamo qui per capire e per esprimere vicinanza ai feriti ed alle loro famiglie, c'è un'inchiesta che accerterà come sono andate le cose." -

 I controlli di manutenzione della metro, vengono eseguiti con scadenza mensile, dalla società ATAC, concessionaria del trasporto pubblico e della città metropolitana della Capitale, che ha subito aperto un dossier sulla dinamica dei fatti. Sarà competenza delle autorità stabilire eventuali responsabilità per la Procura di Roma.

 Al via le prime indagini, intanto resta chiusa e messa sotto sequestro l'area dell'incidente.

Laura Fantini

fonte immagine skytg24.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere