• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Rossetti: stanziati 1,2 milioni di euro per la figura di animatore socio-educativo

Liguria

GENOVA, 30 LGLIO 2013 - Un milione e 200mila euro per la formazione di animatori socio-educativi. Sono stati stanziati martedì 30 luglio dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alla formazione e al bilancio, Pippo Rossetti.
Il bando approvato è destinato agli enti di formazione che in associazione temporanea di impresa con scuole e Università realizzeranno progetti di formazione per la riqualificazione di animatori socio-educativi.

Sarà finanziato un solo progetto destinato alla formazione di 500 addetti, quello con il punteggio più elevato in graduatoria.
L'intervento di formazione è destinato a professionisti che negli ultimi tre anni hanno operato per almeno 24 mesi, anche non consecutivi, in attività di tipo socio-educativo all'interno di enti pubblici o privati, anche se non in possesso del titolo corrispondente, ma con una specifica mansione contrattuale.

"Con questo bando e con l'assegnazione del compito all'ente formatore – spiega Rossetti – oltre ad avviare un nuovo corso sperimentale di istruzione e formazione tecnica superiore, andremo a riqualificare personale che svolge attività educativa in enti pubblici e privati.
Attraverso il titolo di animatore socio-educativo e l'adeguamento delle disposizioni di accreditamento delle strutture che avverrà nei prossimi mesi procediamo a concretizzare una sanatoria attesa da molti operatori che da anni lavorano con competenza e serietà".

"Si tratta del frutto del lavoro del polo formativo delle professioni sociali – continua Rossetti – che è arrivato alla definizione di questa nuova figura e alla condivisione di utilizzare la procedura di accreditamento delle competenze per riconoscere patrimoni formativi e lavorativi". [MORE]