• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

S'incontrano a Bari i GATTI più belli del Mondo

Puglia

 BARI, 16 APRILE 2012- PER LA PRIMA VOLTA IN PUGLIA L'ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE FELINA, LA KERMESSE DEDICATA ALL'AMICO A QUATTRO ZAMPE PIù INTRIGANTE 

Sabato 28 e Domenica 29 Aprile più di 300 gatti di tutte le razze, inclusi i gatti di casa, calcheranno la
scena del PalaFlorio in occasione della prima edizione dell’Esposizione Internazionale Felina di
Bari. Un intero week-end dedicato al più piccolo dei felini, il nostro amico a quattro zampe, spesso enigmatico, irresistibilmente attraente, ma anche coccolone e dispensatore di fusa con grandi e piccoli. Divinizzato dagli Egizi, amato dagli antichi Romani, protetto da Maometto, ma demonizzato durante il Medioevo nell’Europa cristiana, il gatto è stato protagonista della storia. Dietro a molti potenti c’è stato o c’è un felino: dalla gatta d’angora di Augusto a Bastet della regina egizia Hatshepsut, da Perruque di Richelieu a White Heather della regina Vittoria, passando poi a quei felini che hanno accompagnato intellettuali, uomini politici come Lenin, Rosa Luxembourg, [MORE]Churchill per venire all’ormai celebre gatto di Benedetto XVI o a Socks, il gatto della Casa Bianca.
Molti anche gli scrittori ed i poeti che sono debitori dei gatti di ispirazioni letterarie: Apollinaire, Baudelaire, Hugo, Dumas, Zola, Kipling, Eliot, Neruda. Carrol fa colloquiare la sua Alice con lo Stregatto, Perrault nella sua celebre fiaba fa indossare persino un paio di stivali al gatto. Anche Tasso scrisse un sonetto dedicato ai suoi gatti e Petrarca un epitaffio che recita “secondo solo a Laura”.

Anche cinema, televisione, fumetti e cartoni animati vedono il gatto come indiscusso protagonista: da Felix a Gatto Silvestro, dagli Aristogatti per arrivare a Garfield, re dei fumetti sbarcato anche al cinema,e alla celebre gattina Hello Kitty, nel cuore delle bambine e teenager di tutto il mondo. L’Esposizione Internazionale Felina, alla sua prima edizione in Puglia, è organizzata dal Club ’94 sotto l’egida dell’ANFI (Associazione Nazionale Felina Italiana, unica associazione riconosciuta e autorizzata dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali alla gestione del Libro Genealogico del gatto di razza pregiata) e della FIFe (Federazione Internazionale Felina) e riunisce allevatori, proprietari e gattofili nei 1.600 mq del palazzetto dove il visitatore potrà anche trovare tutto quello che serve per il benessere del suo amico fino ad un’ampia gamma di oggettistica ispirata al gatto.

Sua Maestà il Gatto, Re dei nostri salotti, sarà il protagonista assoluto di questa due giorni: non solo Persiani ed Esotici, Sacri di Birmania, Norvegesi delle Foreste, Maine Coon, Siberiani, Certosini, British, ma anche i rarissimi Bengal e i nudi Sphynx insieme a tante altre razze, saranno giudicati da una giuria internazionale per eleggere i gatti più belli.

Oltre al normale concorso di bellezza, Sabato 28 sisvolgerà la Speciale Persiani ed Esotici organizzata in collaborazione con il Pesò Club di Roma e, Domenica 29, sarà la volta della Speciale Sacri di Birmania in collaborazione con l’AGaBi di Torino. Quota parte del biglietto d’ingresso sarà devoluta ad AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) per sostenere la ricerca oncologica.Con il Patrocinio del Comune di Bari, della Provincia di Bari, della Regione Puglia e del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali
Orario di apertura al pubblico:

Sabato 28 Aprile dalle 10.00 alle 20.00 

Domenica 29 Aprile dalle 10.00 alle 19.00

Biglietti d’ingresso: Intero Euro 7,00 - Ridotto Euro 5,00 (bambini da 6 a 10 anni e over 65)
Gratuito per bambini fino a 5 anni, soci ANFI e diversamente abili


Per informazioni: Club ’94 cell. +39 380 3045464 e-mail club.94@libero.it

[DA COMUNICATO STAMPA pervenutoci in Redazione]

 

IN FOTOGALLERY LA LOCANDINA (foto di copertina da www.ecodibergamo.it)