Scienza: ecco il primo embrione umano costruito in laboratorio

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
NEW YORK, 4 APRILE – Continuano i progressi della ricerca scientifica: come descritto dalla r...

NEW YORK, 4 APRILE – Continuano i progressi della ricerca scientifica: come descritto dalla rivista specialistica “Nature Cell Biology”, un team di ricercatori della newyorkese Rockefeller University – coordinato da Mijo Simunovic – è riuscito a sviluppare per la prima volta un embrione umano in laboratorio, dopo gli ottimi risultati della precedente sintesi su microchip dei caratteri genetici basilari delle cellule umane, che è stata utile per studiare gli effetti di alcuni farmaci sullo sviluppo biologico.

In questo caso, servendosi di particolari cellule staminali (nonché della proteina Bmp4, un fattore di crescita), i ricercatori sono stati in grado di ottenere un organoide a tutti gli effetti simile per forma e grandezza all’embrione umano, oltre ad averne gli stessi caratteri genetici. Sono state in tal modo simulate le caratteristiche ed i processi che avvengono in un embrione all’inizio del suo sviluppo e confrontate con quelle di altri esseri viventi: ciò dovrebbe servire a determinare taluni caratteri distintivi e fondare scientificamente le ragioni per cui solo alcuni embrioni riescono a svilupparsi.

L’organoide in vitro è riuscito a raggiungere l’età di 10 giorni, durante i quali gli scienziati hanno potuto anche osservare cosa accade durante la gastrulazione, cioè la fase in cui le cellule umane cominciano ad organizzarsi in tre strati, chiamati foglietti embrionari, ognuno dei quali darà origine a tessuti di tipo diverso. Il risultato più importante di questa ricerca, comunque, è la dimostrazione del fatto che un modello costruito in laboratorio partendo da tessuti di genere diverso e senza la gestazione di cellule materne può imitare lo sviluppo biologico e genetico dell’uomo; starà alle future ricerche scoprire se e fino a che punto sarà possibile assicurare in questo modo addirittura nascita e sviluppo di esseri umani.


Francesco Gagliardi


Fonte immagine: miragenews.com

InfoOggi.it Il diritto di sapere