Strage nel canale, morti quattro giovani la 5° ferita, "un fermo per omicidio stradale"

2034
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
VENEZIA, 14 LUGLIO - Quattro giovani sono morti stanotte a Jesolo dopo che la loro auto è fini...

VENEZIA, 14 LUGLIO - Quattro giovani sono morti stanotte a Jesolo dopo che la loro auto è finita in un canale a Ca' Nani. A bordo c'era una quinta ragazza che si sarebbe salvata. L'incidente è avvenuto lungo la strada regionale 43. La vettura è finita nel canale dopo la perdita di controllo del mezzo da parte del conducente. I primi soccorsi sono stati dati da alcuni ragazzi stranieri di passaggio che sono riusciti a portare a riva la giovane ferita e altri tre ragazzi che sono subito dopo morti. I vigili del fuoco con l’autogrù hanno agganciato l'auto e l'hanno estratta dall'acqua, recuperando l'ultima persona rimasta all'interno e morta anch'essa. I giovani morti sono tre ragazzi e una ragazza tra i 22 e i 23 anni e sono tutti della zona di San Donà. Su posto PS Suem 118 e VVF

Aggiornamento
Uomo accusato anche omissione di soccorso, disposti domiciliari Il pm di Venezia Giovanni Gasparini ha sottoposto a fermo con l'accusa di omicidio stradale plurimo e omissione di soccorso l'uomo ritenuto responsabile della morte di quattro ragazzi deceduti in un incidente stradale stamane a Jesolo. Si tratta di un romeno residente in Italia dal 2012. Il pm ha disposto per lui i domiciliari.

Visualizza la fotogallery

InfoOggi.it Il diritto di sapere